Ancelotti esalta Napoli e il Napoli: “Si sta da dio”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Il Napoli si prepara per l’anticipo della Dacia Arena contro l’Udinese di Vazquez, per tentare di stare al passo della Juventus che giocherà in casa contro il Genoa.

Carlo Ancelotti prepara la gara di Udine convinto della forza dei suoi uomini ma non svela, nella conferenza stampa della vigilia, i nomi dei possibili titolari in terra friulana. Sicure però le assenze di Lorenzo Insigne, reduce improvvisamente da un affaticamento muscolare e di Ospina, tornato ieri dalle amichevoli internazionali con la Colombia. Alla domanda sull’assenza di Insigne Ancelotti ha risposto di essere fiducioso per il recupero dell’attaccante in vista del match di Champions League di mercoledì prossimo col Psg di Neymar e Cavani: “E’ un leggero affaticamento, dovrebbe farcela per Parigi”. Quindi, non si sa chi giocherà tra Milik, Mertens, Verdi ed Ounas, tutto ancora in dubbio. Come sempre.

Leggi anche:  Ranking Atp maschile aggiornato al 22/06: Berrettini si avvicina a Federer, Musetti tra i primi 60

Il tecnico del Napoli, aldilà delle domande calcistiche e di tattica, ad una domanda su come si trova nella città partenopea ha risposto convinto: “Si sta da dio. E’ una città spettacolare, piena di vita, di sole e continuare a visitarla mi fa solo piacere. Sono stato 5 anni tra Londra, Parigi e Monaco e sembrava stessi sempre chiuso in casa”.   Che dire ormai l’amore tra Carletto e il popolo partenopeo è sbocciato. Vedremo che risultati porterà.

  •   
  •  
  •  
  •