Massimiliano Allegri vince il premio Panchina d’Oro 2018

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Massimiliano Allegri – Foto Getty Images© scelta da SuperNewsllegri

 

Presso la cornice del Centro Tecnico Federale di Coverciano è andata in scena la premiazione della Panchina d’Oro 2018, vinta dal tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri. In questa speciale classifica, votato dai suoi colleghi, l’allenatore livornese ha ottenuto 17 preferenze, collocandosi davanti a Simone Inzaghi e Maurizio Sarri, appaiati a pari merito al secondo posto. Per Allegri si tratta del quarto successo personale, dettato, in questa edizione, dalla conquista dello scudetto, il suo quarto consecutivo al timone della Juventus, e dalla quarta Coppa Italia di fila. L’allenatore juventino, tra l’altro, anche in questo scorcio di stagione si sta togliendo più di qualche soddisfazione con la Vecchia Signora in testa alla classifica di serie A con 34 punti all’attivo, frutto di 11 trionfi ed un solo pareggio, distante sei lunghezze dal Napoli secondo.

Leggi anche:  Nuno Tavares nel mirino del Napoli: offerta al Benfica

Miglior attacco del torneo, assieme a quello dei partenopei, con 26 centri realizzati e difesa meno perforata della A con 8 gol al passivo, la Juventus è in testa anche nel girone H di Champions League attraverso lo score di 3 vittorie ed una sola sconfitta. Intervistato al termine della manifestazione, Allegri ha ringraziato la sua squadra e la società che lo hanno agevolato al fine di raggiungere tale traguardo personale, per poi non lesinare una battuta per quanto riguarda la massima competizione europea per club.

Questo un estratto delle sue dichiarazioni principali:” Sono felice, ringrazio tutti i giocatori e la società, quelli che lavorano con me per raggiungere gli obiettivi. Non sarà facile ripetersi perché il Napoli sta viaggiando molto forte e c’è anche l’Inter“. Per poi aggiungere:” A calcio bisogna essere efficaci e non divertenti. Se giochiamo bene ma non vinciamo, ci arrabbiamo tutti. Cercheremo di fare il massimo in tutte le competizioni“. Volgendo lo sguardo proprio sulla Champions, questo è quanto affermato dal tecnico livornese:”Champions? Speriamo che quest’anno la fortuna sia dalla nostra parte“.

  •   
  •  
  •  
  •