Milan, nessun rimpianto per gli ex: André Silva-Kalinic-Bacca deludono anche in Spagna

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
MILAN, ITALY - OCTOBER 15: Andre Silva of AC Milan looks on during the Serie A match between FC Internazionale and AC Milan at Stadio Giuseppe Meazza on October 15, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Andre Silva – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Milan, gli ex faticano nella Liga Spagnola. La sosta dei vari campionati è il momento giusto per fermarsi e fare i primi bilanci della stagione 2018/2019. Soprattutto per quello che è stato fatto sul fronte del calciomercato. Il Milan nella tormentata estate cino-americana ha praticamente cambiato volto al suo reparto offensivo. Rispetto all’anno passato è rimasto solo Patrick Cutrone, che anche in questa stagione sta confermando quanto di buono fatto vedere l’anno scorso. Per il resto è arrivato Gonzalo Higuain. Il Pipita ha segnato 7 gol stagionali, fino ad ora. Hanno lasciato Milanello (in ordine temporale) Kalinic, André Silva e Bacca. I tre sono andati tutti a giocare in Spagna, rispettivamente con Atletico Madrid, Siviglia e Villarreal. Squadre impegnate anche nelle coppe europee: i Colchoneros in Champions League, le altre due in Europa League.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile

Quello che ha fatto peggio fino ad ora è Kalinic. Il centravanti croato ha totalizzato 7 presenze e 0 gol fino ad ora con l’Atletico Madrid. Un bottino davvero magro. Certo il croato ha davanti gente come Diego Costa e Griezmann, ma da lui era lecito attendersi qualcosa di meglio. Anche perché nella Liga spagnola le difese concedono molto agli attaccanti. Certamente di più rispetto a quelle italiane. Kalinic non segna in una partita ufficiale dallo scorso 20 maggio: Milan-Fiorentina 5-1, ultima giornata della Serie A 2017/2018. Sei mesi in cui il croato è stato protagonista anche della clamorosa esclusione dal ritiro della nazionale a scacchi ai Mondiali di Russia. Un 2018 horribilis per Kalinic. Fortunatamente per lui sta per finire.

Milan, Andrè Silva-Bacca non vanno molto meglio di Kalinic

Andrè Silva e Bacca hanno fatto un po’ meglio di Kalinic, ma non troppo. Il portoghese aveva cominciato benissimo la stagione. Tripletta all’esordio in Liga e doppietta al Real Madrid. Poi però qualcosa si è inceppato e l’ex Porto non segna con la maglia del Siviglia dallo scorso 29 settembre. Domenica scorsa André Silva è rientrato dopo un infortunio che lo aveva costretto a saltare le ultime tre partite. Il Siviglia comunque vola anche senza i suoi gol. Gli andalusi sono infatti secondi in campionato, dietro il Barcellona di Messi. In totale Andrè Silva ha segnato 7 gol in 13 presenze, più 2 con la nazionale portoghese.

Leggi anche:  Donnarumma-Psg: è quasi fatta

Se la passa ancora peggio Bacca. Il Villarreal è sedicesimo in campionato, solo un punto sopra la zona retrocessione. Il colombiano ha giocato poco in questo inizio di stagione: 6 presenze (tre dall’inizio). L’ex Siviglia ha segnato 2 gol, uno in Liga e uno in Europa League. Decisamente poco per uno che aveva abituato i tifosi spagnoli a numeri di ben altro livello. Si può affermare che tutti e tre gli attaccanti avevano fatto il loro tempo a Milanello. Higuain-Cutrone hanno segnato 12 gol stagionali in due, contro i 9 dei tre moschettieri di Spagna. La situazione non potrà che migliorare a gennaio, quando arriverà qualche rinforzo per Gattuso. I tre ex stanno bene dove stanno. Senza rimpianti. Nessun rimpianto.

  •   
  •  
  •  
  •