Roma, lunga lista di indisponibili: Dzeko ed El Shaarawy saltano l’Inter

Pubblicato il autore: Cosimo Commisso Segui

Edin Dzeko – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La Roma di Eusebio di Francesco non conosce pace, almeno in questa prima parte di stagione. Le cessioni di Nainngolan ed Alisson, mai realmente digerite dal tifo giallorosso, avevano accolto il nuovo corso non nel migliore dei modi. Eppure Monchi, acquistando Pastore, Cristante, Kluivert e Nzonzi, non si sarebbe mai aspettato di ritrovarsi in una tale situazione di difficoltà. La squadra capitolina ha perso nell’ultima di campionato per una rete a zero contro una modesta Udinese ed è stata punita in Champions League da un cinico Real Madrid. La qualificazione agli ottavi, ottenuta grazie alla sconfitta del CSKA Mosca contro il Viktoria Plzen, ha leggermente stemperato gli animi, anche se la strada è lunga e tortuosa. I momenti di crisi, che si sono verificati contro compagini nettamente inferiori, sono coincisi con i moltissimi infortuni capitati ai calciatori della Roma. Il capitano Daniele De Rossi ha assicurato come sempre affidabilità e carisma nelle occasioni in cui è stato impiegato ma, da quando è assente, la squadra sembra una lontana parente di quella che ha eliminato il Barcellona e sfiorato la finale di Champions League. Dzeko segna poco in campionato, è vero, però i guai fisici non gli permettono di allenarsi al meglio e di rendere quanto serve. Come se non bastasse, El Shaarawy è uscito al 22′ della sfida contro il Real Madrid per un problema al flessore della coscia destra, alimentando nuovamente l’allarmismo a Trigoria.

Leggi anche:  Dove vedere Cile-Bolivia, streaming e diretta tv in chiaro Copa America?

Domenica arriva L’Inter, probabili formazioni

La Roma non può permettersi di piangere sul latte versato ed è già al lavoro in vista del big match di domenica sera contro l’Inter. Il faraone El Shaarawy farà compagnia a Pellegrini, De Rossi e Dzeko nella lunga lista di indisponibili per la sfida. Di Francesco dovrà cercare una soluzione abbastanza in fretta, vista la necessità di ottenere almeno un punto per rimanere agganciati al treno Champions. La difesa dovrebbe essere confermata, a meno che l’allenatore giallorosso non decida di spostare Alessandro Florenzi sulla trequarti, al posto di uno spento Cengiz Under. Manolas e Fazio prenderanno in consegna Icardi, affamato di gol e particolarmente prolifico nei precedenti tra le due squadre. Ci sarà anche Kolarov, sereno e determinato nonostante le critiche ricevute in settimana in seguito alla frecciatina lanciata ai tifosi. Nzonzi e Cristante andranno nuovamente a ricoprire la parte centrale del campo, con la speranza che l’intesa cresca partita dopo partita. Più in avanti, invece, troverà ancora spazio il giovane Zaniolo, sicuramente una delle poche note positive per la Roma. Schick, come di routine, sostituirà l’acciaccato Edin Dzeko.

Leggi anche:  Euro 2020, cresce l'entusiasmo intorno all'Italia di Mancini

L’Inter, reduce dalla sconfitta di misura maturata a Wembley contro il Tottenham, vuole a tutti i costi ottenere un risultato utile nell’insidiosa trasferta capitolina. Non è previsto alcun turnover, difatti l’ex Luciano Spalletti opterà per i migliori undici a disposizione. Oltre al già citato Icardi, Perisic e Politano dovrebbero essere sicuri del posto, così come Skriniar e De Vrij in difesa. La situazione a centrocampo è un pò intricata, visto l’infortunio rimediato ieri da Radja Nainngolan. Gagliardini e Borja Valerio scalpitano e non è escluso che possano giocare insieme. Occhio anche a Joao Mario, in lizza per partire da titolare.

  •   
  •  
  •  
  •