Torino-Atalanta precedenti e statistiche: nei match giocati in Piemonte, granata nettamente in vantaggio

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Oggi pomeriggio alle ore 15 allo stadio Olimpico di Torino scenderanno in campo per il secondo anticipo della 25.a giornata, il Torino di Walter Mazzarri e l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. I padroni di casa vengono dal prezioso 0-0 di Napoli, mentre gli ospiti sono reduci dalla sconfitta casalinga per 3-1 ad opera del Milan.
In classifica le due squadre si trovano distanziate solo di tre punti, orobici sesti a 38 punti insieme alla Lazio, granata ottavi a 35, dunque il match sarà molto importante per la zona Europa League.

Sono 49 i precedenti giocati nel capoluogo piemontese e che vede il Torino ampiamente in vantaggio per venticinque vittorie contro le sei dell’Atalanta, mentre i pareggi sono diciotto; per quanto riguarda i gol il ruolino recita 92 a 46, esattamente il doppio.
L’ultima vittoria bergamasca risale alla stagione 2006-07 per 2-1 con reti siglate da Bellini e Zampagna per gli ospiti e Abbruscato per i padroni di casa.
Questi sono i risultati delle ultime cinque stagioni:

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 9.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN

2017-2018: Torino-Atalanta 1-1 45’+1 N’Koulou (T), 54’ Ilicic (A)
2016-2017: Torino-Atalanta 1-1 16’ Falque (T), 67’ Petagna (A)
2015-2016: Torino-Atalanta 2-1 35’ Peres (T), 46’ Lopez (T), 82’ Cigarini (A)
2014-2015: Torino-Atalanta 0-0
2013-2014: Torino-Atalanta 1-0 60’ rig. Cerci (T)

Il risultato più frequente nella storia dell’incontro è stato l’1-1 uscito per tredici volte, mentre la vittoria con più margine dei piemontesi è stato un clamoroso 9-1 della stagione 1941-42, mentre quella dei lombardi è stato un 1-3 della stagione 1955-56. I due tecnici si sono incontrati in carriera per nove volte e vede Gasperini in vantaggio per quattro a due con tre pareggi.
Arbitro del match Daniele Orsato della sezione di Schio che ha diretto i granata per 19 volte con un bilancio negativo che dice tre vittorie, sette pareggi e ben nove sconfitte, mentre con in nerazzurri le direzioni sono state sempre 19, con sei vittorie, quattro pareggi e nove sconfitte. In questa stagione ha curiosamente diretto il match di andata giocato a Bergamo e finito a reti bianche.

  •   
  •  
  •  
  •