Calciomercato: Dzeko-Inter rischia di saltare! Nerazzurri pronti al piano B…..

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

Bosnia and Herzegovina’s Edin Dzeko during the press conference at the Grbavica Stadium, Sarajevo.

Sembrava tutto fatto e invece rischia di saltare: il matrimonio tra Edin Dzeko e l’Inter, annunciato ormai da diverse settimane, rischia di sfumare a causa dele resistenze della squadra capitolina. Se, fino a pochi giorni fa, l’affare pareva potersi concludere sulla base di 10 milioni, sembra che ora la Roma abbia alzato le pretese, spingendosi a chiederne circa 20 per il bosniaco.

Roma, dalle cessioni 50 milioni di plusvalenze: non c’è più necessità di vendere
Innanzitutto, con oltre 50 milioni di plusvalenze messe a bilancio grazie alle cessioni di Manolas (Napoli) e Luca Pellegrini (Juventus), i giallorossi sembrano essere rientrati nei parametri del Fair-play finanziario, e non hanno più urgente necessità di cedere i propri tesserati. Questo potrebbe spingere Pallotta&CO. ad alzare il “muro” per il proprio numero 9, che, nel caso dovesse partire, lascerebbe un’altra importante lacuna da colmare nello scacchiere di Paulo Sousa

Leggi anche:  Miranchuk, l'uomo degli esordi col botto. Prime tre apparizioni, tre goal

Inter-Roma: è scontro “totale” per Barella. Giallorossi ancora fiduciosi

Vanno poi tenute in debita considerazione le ultime vicende di mercato, che vedono Inter e Roma protagoniste di un’appassionante duello per il “talentino” del Cagliari Nicolò Barella. Se il classe ’97 ha infatti ribadito più volte di preferire Milano alla capitale, dall’altra la società sarda sembra aver già trovato un’intesa di massima con i giallorossi che, forti della propria posizione, stanno tentando fino all’ultimo il “colpo di coda” per aggiudicarsi quello che viene riconosciuto come uno dei talenti più cristallini del nostro calcio.

Inter, se salta Dzeko, Conte ha pronto il “piano B”
E se davvero l’affare Dzeko dovesse saltare? L’Inter non si farà trovare impreparata. Mister Conte avrebbe già in mente un’alternativa: Fernando Llorente.
<blockquote class=”twitter-tweet” data-lang=”it”><p lang=”es” dir=”ltr”><a href=”https://twitter.com/hashtag/Inter?src=hash&amp;ref_src=twsrc%5Etfw”>#Inter</a>: <a href=”https://twitter.com/hashtag/Llorente?src=hash&amp;ref_src=twsrc%5Etfw”>#Llorente</a> se salta <a href=”https://twitter.com/hashtag/Dzeko?src=hash&amp;ref_src=twsrc%5Etfw”>#Dzeko</a> <a href=”https://twitter.com/hashtag/calciomercato?src=hash&amp;ref_src=twsrc%5Etfw”>#calciomercato</a> <a href=”https://twitter.com/hashtag/Roma?src=hash&amp;ref_src=twsrc%5Etfw”>#Roma</a> <a href=”https://t.co/9elzMyAZsH”>https://t.co/9elzMyAZsH</a> <a href=”https://t.co/4Heixb02wJ”>pic.twitter.com/4Heixb02wJ</a></p>&mdash; calciomercato.com (@cmdotcom) <a href=”https://twitter.com/cmdotcom/status/1146297800390578179?ref_src=twsrc%5Etfw”>3 luglio 2019</a></blockquote>
<script async src=”https://platform.twitter.com/widgets.js” charset=”utf-8″></script>

Leggi anche:  Probabili formazioni Inter-Juventus: ecco le scelte di Conte e Pirlo

L’attaccante iberico, 34 anni di età, è una vecchia conoscenza del tecnico salentino, sotto la cui guida, nell’annata 2013-2014, disputò con la maglia della Juventus una delle migliori stagioni personale a livello realizzativo (18 goals in 45 presenze).

C’è di più: el “Rey leòn”  di Pamplona è in scadenza con il Tottenham, e quindi potrebbe tranquillamente accasarsi all’Inter a parametro zero. Una vera occasione per l’Inter, dunque e, se c’è qualcosa che il mercato ci ha insegnato negli ultimi anni, è che Beppe Marotta, attuale DS nerazzurro, si dimostra sempre vigile in fatto di “occasioni” riuscendo spesso a piazzare ottimi colpi che si rivelano determinani per la propria squadra.

 

  •   
  •  
  •  
  •