Il Napoli pareggia con la Spal, i tifosi infuriati con Ancelotti

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Il pareggio del Napoli con la Spal al Paolo Mazza di Ferrara, è considerato come una sconfitta dai tifosi azzurri, ormai già rassegnati per la stagione 2019-2020. Non si salva nessuno, da Ospina, all’ultimo entrato Llorente, tutti sono sotto le critiche. Ancelotti, come è facile prevedere, è il primo imputato. Eppure il tecnico azzurro, traspare tranquillità e calma. Non i tifosi. Ieri addirittura sui social, ed in special modo su twitter è apparso lo slash #Ancelottiout.
Ormai è una tendenza, se qualcosa non va bene, appare subito la parolina inglese “out”.
Sì, i napoletani sono delusi dalla loro squadra, per il momento quarta in campionato, che deve seguire Juve, Inter e la splendida Atalanta che andrà al San Paolo mercoledì.
Manca il gioco, secondo la maggior parte dei tifosi, che non porta ai risultati desiderati, poca la concretezza, ed alcuni giocatori sono impiegati in ruoli non adatti al loro stile.
Alcuni rimpiangono Maurizio Sarri, che con il suo gioco ha fatto divertire i palati fini dei tifosi napoletani, che si aspettano altro dalla squadra.
Giornalisti regionali e critici sportivi, accusano il tecnico azzurro, di non schierare mai una formazione-tipo che possa prendere un ritmo continuo. Ma ci sono 7 partite in 21 giorni, si gioca in Champions Legaue ed in campionato. Ma loro, non giocano.

  •   
  •  
  •  
  •