Atalanta, Gomez: “Tanta passione a Bergamo. Capitano? Grande responsabilità”

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini è pienamente concentrata sulla sfida di mercoledì contro il Manchester City di Guardiola. Una partita storica e per nulla scontata nonostante sulla carta sia tutto deciso: i nerazzurri non hanno niente da perdere e devono riscattare l’andamento di un girone che potrebbe essere ribaltato. L’esito dipende esclusivamente dalla Dea, ma anche dall’esperienza calcistica. Ai microfoni della UEFA, ha parlato il trequartista (nonché capitano dell’Atalanta) Alejandro Papu Gomez: autore di una stagione straordinaria e piena di record da riscrivere. Il numero 10 nerazzurro ha rilasciato qualche dichiarazione: tra rapporto con l’ambiente, ambizioni, squadra e il percorso in Coppa dei Campioni.

LE PAROLE DEL CAPITANO DELL’ATALANTA GOMEZ

PAPU GOMEZ E LA CITTÀ DI BERGAMO – “Bergamo? È una città tranquilla ma allo stesso tempo carica di passione nel vedere l’Atalanta crescere sempre di più. Lo spirito è quello giusto per migliorarsi sempre di più anno dopo anno”.

SU GASPERINI – “Gasperini è un mister unico. Ha una mentalità offensiva dal punto di vista del gioco. Prima lottavamo per non retrocedere in Serie B: pensare a quello che avevamo passato, fa capire quanto l’Atalanta sia cresciuta sotto tutti i punti di vista”.

ESSERE CAPITANO – “Essere il capitano è una grande responsabilità: vuol dire che sei un riferimento per i tuoi compagni, soprattutto quelli giovani”.

  •   
  •  
  •  
  •