Atalanta-Juventus, Gasperini: “Serve chiarezza sugli episodi”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

E’ un Gasperini deluso, dal risultato, che ha visto l’Atalanta perdere 1-3 contro la Juventus, che in un quarto d’ora ha ribaltato il risultato a Bergamo con un doppio Higuain e Dybala.
“Ho avuto la sensazione che siamo stati bravi a giocare con continuità. Abbiamo concesso poco alla Juve che tecnicamente è fortissima. Siamo stati sempre molto bravi. La svolta è stata il pareggio casuale. La sensazione era che avremmo potuto vincere seriamente la partita. La Juve ha una capacità di realizzare ed essere cinica superiore alla nostra.”

Atalanta, che ha a lungo protestato dopo il raddoppio del “pipita” perché l’azione partita che ha portato al gol è iniziata con un netto fallo di mano di Cuadrado che ha soffiato il pallone a Gomez.  Guardalinee e quarto uomo, non si sono accorti di nulla, senza aiutare l’arbitro Rocchi.
Ecco il pensiero di Gasperini a riguardo: “C’era molta confusione nei falli di mano. Così diventa difficile trovare un’interpretazione diversa. Non c’è chiarezza. Ci saranno sempre gli errori, ma si deve avere maggiore chiarezza, altrimenti, ognuno ha la sua diversa interpretazione, e diventa una lotteria, ed il calcio non lo è”.
Tifosi dell’Atalanta e dell’Inter soprattutto imbufaliti, per questa ennesima svista arbitrale, che consegna alla Juventus la vetta della classifica.

  •   
  •  
  •  
  •