Atalanta-Milan, la fenomenale prestazione di Papu Gomez

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Prendiamo un giocatore dalla grande esperienza e qualità, mettiamoci anche la capacità di saper sfruttare al meglio doti di spessore come corsa, dribbling, tiro e agilità: il tutto darà vita ad una pedina che al sol vederla con la palla tra i piedi ti viene voglia di innamorarti del calcio. Papu Gomez è sicuramente l’incarnazione di quell’attaccante che metaforicamente parlando è una poesia calcistica sulla trequarti dell’Atalanta: specialmente per la grandissima prestazione sfornata ieri contro il Milan al Gewiss Stadium di Bergamo. Semplicemente il miglior modo per concludere un 2019 dalle grandissimi soddisfazioni: tra i tanti sicuramente la conquista della Champions League.

IL MIGLIORE IN CAMPO: UN GOAL CAPOLAVORO COME CILIEGINA SULLA TORTA – Non c’è ombra di dubbio che Papu Gomez sia il migliore in campo di Atalanta-Milan. Una partita dove ha visto il numero 10 atalantino seminare panico alla difesa rossonera: per non parlare del goal straordinario che ha gantito il momentaneo 1-0 atalantino. Lancio verso sinistra per Alejandro, uno contro uno con l’ex Andrea Conti, dribbling vincente, botta e palla in rete: una marcatura da vedere e da rivedere per la bellezza con cui è stata eseguita. Essa è la ciliegina sulla torta di una partita da “10” in pagella: qualità, apertura degli spazi e sempre decisivo durante la costruzione offensiva della squadra. Semplicemente la copia di quello che è stato il suo 2019: pieno di soddisfazioni e di giocate semplicemente impeccabili. Atalanta Papu dipendente? Certo che no, i sostituti ci sono (Malinovskyi in primis), ma non è un caso che Gomez riesca a dare alla Dea quel qualcosa in più per fare il definitivo salto di qualità.

  •   
  •  
  •  
  •