Moggi: “La Juventus vincerà lo scudetto con più di dieci punti di vantaggio. Esonero di Ancelotti? Si potrebbe pensare male”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui


Lotta scudetto aperta? Il pensiero di Moggi. La sedicesima giornata di Serie A si è chiusa con Inter Juventus in testa alla classifica con 39 punti e la Lazio al terzo posto a tre punti di distanza. A differenza degli anni scorsi sembrerebbe esserci una maggiore competizione che potrebbe rendere più combattuto l’esito del campionato. Non è di questo avviso Luciano Moggi che ha pronosticato il nono scudetto consecutivo dei bianconeri senza difficoltàdi riuscita. Intervenuto nella trasmissione Il Processo di 7 Gold, l’ex direttore generale ha dichiarato: Io sono convinto che lo Scudetto lo vincerà la squadra di Sarri anche se ora è prima in classifica insieme all’Inter. E dico di più. La Juventus sarà prima con oltre dieci punti di vantaggio sull’Inter di Antonio Conte”.

L’esonero di Ancelotti, il commento di Moggi. L’inizio di stagione del Napoli è stato burrascoso ed ha portato all’inaspettato cambio in panchina con l’arrivo di Gattuso Castelvolturno. Nel suo classico editoriale tra le pagine del quotidiano Libero, Moggi scrive: “Ad essere maligni si potrebbe pensare ad una macchinazione voluta appositamente per mettere in difficoltà Ancelotti e i tifosi contro la squadra, rea di aver rifiutato il ritiro. E ipotizzando magari una mente diabolica che abbia organizzato tutto per far fuori l’allenatore addossando a lui e alla squadra le colpe, escludendo naturalmente le proprie: ma sarebbe allora un giallo alla Montalbano. È più ipotizzabile la pensata dilettantistica di qualcuno che, magari, non ha saputo prevedere le conseguenze. Resta comunque il mistero del perché sia stato acceso il fiammifero che ha causato l’incendio nel momento meno propizio”. 

  •   
  •  
  •  
  •