Boban mette in guardia il Milan: “Ibra non ha risolto i nostri problemi”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

In casa Milan c’è grande entusiasmo per il ritorno in rossonero di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese è reduce da un’esperienza positiva nei Los Angeles Galaxy nonostante i suoi gol siano risultati insufficienti a raggiungere il titolo negli USA. Lo stato di forma dell’ex PSG è strabiliante nonostante le 38 primavere e il suo apporto sarà sicuramente importante per Pioli, ma il Milan non può di certo dormire sonni tranquilli con l’arrivo di Ibra.

I problemi difensivi e di gioco potrebbero ancora rimanere qualora la squadra non risponda dal punto di vista caratteriale alla pesante sconfitta di Bergamo. Il 5-0 per mano dell’Atalanta fa ancora male e Zvonimir Boban lo sa bene. Il croato infatti ha voluto smorzare gli eccessivi entusiasmi durante la conferenza stampa indetta per la presentazione di Ibrahimovic:

La squadra non deve nascondersi dietro le spalle di Ibrahimovic. Non vorrei che la sconfitta di Bergamo venisse dimenticata. Siamo convinti che Zlatan possa dare una grandissima mano per cambiare il corso di questa stagione. Siamo contenti per l’arrivo di Ibra, ma ora dovremo fare i risultati”. 

Insomma secondo Boban, l’arrivo di Ibrahimovic non ha portato la parola fine alla crisi di risultati in casa Milan. La squadra dovrà dimostrare di essere fuori dal tunnel nelle prossime gare, non facendo conto solamente ai gol dello svedese.

  •   
  •  
  •  
  •