Torino, Cairo: “dobbiamo trovare un punto d’incontro con i calciatori per gli stipendi”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Continuano le vicissitudini relative agli stipendi dei calciatori dovute al coronavirus. Dopo l’accordo raggiunto da parte della Juventus con i propri calciatori per il taglio dei salari, ora anche il Torino sta cercando di virare verso la stessa decisone. Il presidente del Toro, Cairo, ha dichiarato a Rai Radio 1 di aver parlato con i propri calciatori in queste ultime ore, affermando che dovranno essere fatti dei sacrifici:

Ieri ho parlato con alcuni giocatori che mi hanno chiamato responsabilmente. Dobbiamo trovare un punto d’incontro perché ognuno deve fare dei sacrifici. Il Torino in questo momento non sta incassando nulla, ci deve essere un sacrificio da parte di tutti per superare questa situazione è ripartire bene. Io sono fiducioso”.

Il presidente del Torino è dunque fiducioso. L’accordo definitivo per il taglio sarà raggiunto nei prossimi in giorni. Una decisione assolutamente responsabile in questo brutto momento per l’umanità e per tutto il calcio italiano. Oltre a questo tema, Cairo ha parlato pure della questione abbonamenti: “l’abbonamento ha diritto a essere rimborsato, stiamo studiando una soluzione”. I tifosi del Toro possono stare tranquilli per il discorso abbonamenti. La strada è sempre più in salita per il nostro calcio, ma c’è bisogno della responsabilità di tutte le società e calciatori coinvolti.

  •   
  •  
  •  
  •