Insigne, rottura con Raiola e rinnovo a vita con il Napoli? Ottaiano: “È possibile”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Oramai la rottura tra Lorenzo Insigne e Mino Raiola è imminente. Per i tifosi del Napoli, ciò non può essere altro che una buona notizia dato il famoso procuratore italiano aveva intenzione di spingere altrove il suo assistito. Ora che il divorzio tra i due si sta concretizzando, secondo le ultime indiscrezioni riportate dalla stampa italiana, Insigne potrebbe rinnovare con il Napoli. Magari firmando un contratto a vita con i partenopei. Ciò non viene escluso – ma neanche confermato al 100% – dall’ex procuratore dell’attaccante campano, Ottaiano, a Radio Punto Nuovo:

Insigne rinnovo a vita? E’ chiaro che se noi pensiamo che il contatto Raiola poteva essere legato a un eventuale desiderio di andare via da parte di Insigne, è chiaro che il divorzio è stato favorevole. L’avvicinamento di un rinnovo contrattuale penso sia dato dalla situazione attuale più che dalla vicinanza o meno di Raiola. Ci sono condizioni per cui certi trasferimenti sono un’incognita. Se da parte del giocatore c’è l’intenzione di allontanarsi, il procuratore incide poco niente perché quest’ultimo vuole soddisfare solo gli interessi del suo assistito. Voglia di andare via? Sarà capitato che d’istinto abbia chiesto di andare via, come quando si ha un litigio con un amico o con la moglie, ma se c’è il legame questo resta. Raiola è probabilmente ritenuto il miglior agente in circolazione, forse Lorenzo aveva bisogno del migliore agente in circolazione. Quella di Lorenzo potrebbe essere un avvio di procura da solo, a meno che non sia in contatto con qualcun altro”. 

Il rinnovo dunque tra il campione napoletano e la squadra azzurra, è sempre più possibile in caso di separazione ufficiale tra calciatore e procuratore secondo Ottaiano.

  •   
  •  
  •  
  •