Inter, gli stranieri rientreranno entro Pasqua

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui

Dopo la fine della quarantena imposta ai giocatori neroazzurri (che vi abbiamo raccontato qui), successiva al match contro la Juventus giocata a porte chiuse, a causa della positività di Daniele Rugani al Covid-19, gli stranieri di casa Inter avevano deciso di lasciare l’Italia per raggiungere le rispettive nazioni e passare la quarantena in famiglia. Il primo ad avere l’ok da parte dell’Inter è stato Brozovic, volato a Zagabria dai parenti più stretti, dopo il terremoto che ha colpito la capitale croata. A seguire ci sono stati Handanovic e gli altri, con Godin che sarà l’ultimo a rientrare dall’Uruguay.

Tutti richiamati dall’Inter, il quale ha chiesto ai suoi giocatori di rientrare in Italia in settimana, prima di Pasqua, questo perché non si sa ancora con certezza la data di avvio del campionato di Serie A. Una volta rientrati in Italia i giocatori dell’Inter dovranno restare in quarantena nelle proprie case per due settimane, come prevede la legge, solo dopo potranno riprendere i loro allenamenti ad Appiano Gentile. I giocatori che dovranno fare rientro questa settimana sono sette e si tratta di Lukaku, Brozovic, Handanovic, Eriksen, Young, Moses e Godin. L’unico che ha deciso di restare in Italia è stato Lautaro Martinez, che ha continuato ad allenarsi nella sua casa di Milano.

  •   
  •  
  •  
  •