De Siervo: “Sky rispetti le scadenze di pagamento previste dai contratti. No allo sconto”

Pubblicato il autore: Gaetano Masiello Segui

Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega di Serie A, è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport dove ha spiegato la situazione riguardante la questione dei diritti televisivi che vede coinvolte in primo piano Sky e Dazn. La situazione non è una delle migliori considerando che la Serie A è ferma dallo scorso 9 marzo e ad oggi è difficile capire se si riprenderà o meno, infatti si è in attesa di una decisione da parte del Governo sull’evenutuale ripresa o su uno stop definitivo. Sky e Dazn non hanno alcuna intenzione di pagare l’ultima rata di 233 milioni di euro e lo scontro con i club di Serie A pare inevitabile. Pertanto De Siervo ha espresso la sua sulla questione diritti tv.

De Siervo prende una posizione piuttosto chiara nei confronti di Sky

De Siervo ribadisce la volontà che Sky rispetti gli accordi: “Siamo disposti ad ogni forma di dialogo con Sky, rimasto sempre aperto in queste ultime settimane, nel rispetto dovuto verso il partner storico della Serie A. Abbiamo sempre ribadito la nostra volontà che Sky rispetti le scadenze di pagamento previste dai contratti.”

De Siervo evidenzia come non sarà garantito lo sconto a Sky: “Abbiamo subito chiarito che la richiesta di Sky di ottenere uno sconto tra il 15% e il 18% relativo alla ripresa del campionato di Serie A non verrà presa in considerazione e tantomeno accettata in un momento complicato per le nostre squadre dal punto di vista finanziario”.

De Siervo mostra la sua fiducia per l’assemblea a cui prenderanno parte i club di Serie A: “Sono sicuro che durante l’assemblea le squadre troveranno una soluzione unitaria che garantisca il rispetto dei propri diritti”.

(fonte:calcio e finanza)

Leggi anche:  Zhang conferma tutta la dirigenza: Marotta e Ausilio fino al 2024

 

 

  •   
  •  
  •  
  •