I calciatori cantano per la lotta al Covid-19: “Lo Stadio in un cassetto” (VIDEO)

Pubblicato il autore: Giuseppe Colicchia Segui

Abbiamo visto negli anni moltissimi cantanti giocare a calcio in parecchie occasioni: le varie iniziative benefiche, le famose Partite del cuore organizzate dalla Nazionale Italiana Cantanti. Ultimamente ci sarà capitato di vedere anche calciatori che si cimentano con la musica: gli esempi più recenti sono rappresentati dal centrocampista della Spal Lucas Castro ed i suoi video casalinghi con la chitarra, il portiere dell’Atalanta Pierluigi Gollini che è entrato nel mondo del rap col nome di Gollorius e Pablo Daniel Osvaldo che addirittura abbandonò la carriera calcistica per dedicarsi a quella musicale, salvo poi non resistere al richiamo del pallone decidendo a gennaio di firmare con il Banfield. Il calcio e la musica sono due mondi non sempre del tutto estranei uno dall’altro, ma che spesso si uniscono proprio per fare delle opere di bene. L’ultima di queste iniziative benefiche è la canzone “Lo stadio in un cassetto” cantata da 21 personaggi del mondo del calcio, chiamati per l’occasione “campioni a distanza”. Il brano è presentato da Warner Chappell Music Italiana e Apollo Records, con la collaborazione di Stars on Field, la distribuzione di Warner Music Italy e il patrocinio di Lega Serie A. Ecco la lista dei 21 calciatori che hanno preso parte all’iniziativa: Alessandro Bastoni, Barbara Bonansea, Federico Bonazzoli, Francesco Caputo, Gaetano Castrovilli, Alberto Cerri, Danilo D’Ambrosio, Matteo Darmian, Stefano Eranio, Samuel Eto’o, Ciro Ferrara, Alessandro Florenzi, Maurizio Ganz, Simone Andrea Ganz, Elena Linari, Alessandro Matri, Leonardo Morosini, Andrea Pirlo, Andrea Ranocchia, Luca Toni, Nicola Ventola.

Tutti gli introiti di diffusione e commercializzazione della canzone saranno interamente devoluti al fondo “Sempre con voi” della Protezione Civile. L’iniziativa è nata dalla voglia di offrire sostegno ai familiari dei medici e del personale sanitario che hanno perso la vita nella lotta al Covid-19. Tutti i partecipanti si sono messi in gioco con un certo entusiasmo ed una buona dose di ironia e auto-ironia, consci dei normali limiti canori di alcuni di loro. Il risultato è comunque una canzone ben riuscita, orecchiabile e con un bel testo. Per realizzare il video della canzone, i calciatori hanno registrato la traccia audio e anche dei brevi video col proprio smartphone nelle situazioni casalinghe di ogni giorno. In occasione di questi spezzoni di video, i protagonisti sono diventati i bambini della casa, i figli di Ranocchia, D’Ambrosio, Pirlo, Darmian e Matri. Gli autori del brano sono Giulia Anania, Marta Venturini e Diego Calvetti. Gli hashtag che hanno accompagnato l’uscita del brano sono stati: #weareoneteam, #lostadioinuncassetto, #campioniadistanza, #sempreconvoi.
Questo è il messaggio della nota di presentazione della canzone: “È un brano semplice, immediato, sereno, con un messaggio di grande positività, composto in questo periodo difficile e buio in cui ci sono state e ci vengono tuttora negate socialità, evasione e condivisione. Ed è proprio da questo spirito che nasce l’idea di farne un’instant song interpretata da grandi calciatori per fotografare questa inaspettata condizione unendo i due mondi che, per natura, vivono e si nutrono della partecipazione del pubblico, il calcio e la musica“.
Tra i calciatori che si sono messi particolarmente in mostra per la propria simpatia e per le proprie doti canore vanno sicuramente menzionati Nicola Ventola e Barbara Bonansea. Da sottolineare anche l’ottima prova musicale dei calciatori ed ex-calciatori di origine partenopea come Ciro Ferrara e Danilo D’Ambrosio.

  •   
  •  
  •  
  •