Materazzi altra stoccata alla Juve: “Rivolete anche questa?”

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui

Marco Materazzi, ex difensore dell’Inter, con cui ha vinto lo storico Triplete nel 2010, e campione del Mondo con la nazionale Azzurra nel 2006, ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport e non è mancata l’ennesima stoccata ai riveli di sempre, ovvero la Juventus. Nel corso della sua intervista per la rosea, Materazzi ha ricordato parecchi aneddoti della sua carriera, tra cui la storica maglia celebrativa per la vittoria della Champions League del 2010 che recitava “Rivolete anche questa?”. L’idea, chiaramente, non poteva non venire a “Matrix” Materazzi, che rivela: “E’ nata a Riccione, dopo Siena: opera di Aldo Drudi, che fa i caschi a Vale Rossi. L’idea mi venne quando chiesero indietro lo scudetto 2006, serviva solo l’occasione migliore possibile“.

Non potevano mancare i riferimenti a quell’anno, con il famoso gesto delle manette da parte di Mourinho: “Non ne poteva più, ci voleva far capire: Si va in guerra, se ci state vengo con voi” afferma Materazzi. Che sempre su quella stagione rivela un aneddoto che vede coinvolto anche Ibrahimovic, passato al Barcellona per provare a vincere la Champions: “Nella partita del girone a novembre, Ibra era in panchina infortunato. Incrociò lo sguardo di Vieira e gli fece una faccia tipo: ‘Mamma mia come giochiamo, che rumba’. Cinque mesi dopo l’abbiamo guardato noi, senza dirgli nulla, indifferenza, lo schiaffo peggiore. Bastavano le nostre facce“.

Infine, per concludere, il ricordo di uno degli eventi più brutti della sua carriera e della storia dell’Inter: il 5 Maggio 2002: “Brutta data per me, ma non avevo paura di un altro Olimpico da dimenticare. Josè mi caricava da tre giorni: “Sei pronto?”. Non iniziò benissimo: Sneijder fuori uso per una ca- rezza di Nico Burdisso, io quasi per le gomitate di Mexes. Ma ero pronto…” conclude Materazzi.

  •   
  •  
  •  
  •