Atalanta, Papu Gomez: “Abbiamo toccato il cielo con un dito. Finale? Mi piacerebbe incontrare il Barcellona”

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Alejandro Gomez of Atalanta .
Roma 5-5-2019 Stadio Olimpico Football Serie A 2018/2019 Lazio – Atalanta
Foto Antonietta Baldassarre / Insidefoto/Sipa USA

L‘Atalanta si sta preparando al meglio in vista della gara casalinga contro il Sassuolo. I nerazzurri di Gian Piero Gasperini sono carichi, e al Centro Bortolotti di Zingonia, i giocatori si stanno allenando nella maniera migliore possibile. Ai microfoni di TyC Sports, ha parlato il capitano della Dea Alejandro Papu Gomez: tra prospettive europee visto che la stessa Atalanta è qualificata ai quarti di finale della UEFA Champions League e sulla pandemia Coronavirus.

CON L’ATALANTA PER TOCCARE IL CIELO CON UN DITO“Abbiamo toccato il cielo con un dito, stavamo vivendo un momento straordinario: soprattutto per la città di Bergamo. E’ incredibile che si sia tutto interrotto per via dell’emergenza Coronavirus. Per noi giocare una gara secca è un grandissimo vantaggio, in 90 minuti tutto può succedere e sarà spettacolare. In finale mi piacerebbe incontrare il Barcellona. Io contro Messi: sarebbe una bella sfida. Giochiamo in una maniera tale da avere molte chance per passare il turno”.

SULLA PANDEMIA CORONAVIRUS: UN PENSIERO ALLA CITTÀ’ DI BERGAMO“Il momento per la città era storico, unico. Il fatto che si sia fermato è stato difficile da credere anche per Bergamo”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Catania-Foggia Serie C, streaming gratis e diretta tv in chiaro Antenna Sud?