Atalanta, Percassi: “Giusto ritornare a giocare. Porte chiuse? Sarà un contesto particolare”

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Atalanta owner Antonio Percassi Roma 15-5-2019 Stadio Olimpico Football Italy Cup Final 2018/2019 Atalanta – SS Lazio Foto Andrea Staccioli / Insidefoto/Sipa USA

Il numero uno dell’Atalanta, Antonio Percassi, compie i dieci anni di presidenza nerazzurra. Un percorso dove la Dea è cresciuta sotto tutti i punti di vista: risultati sportivi, marketing, tutela del suo prodotto e un legame con il territorio bergamasco veramente impeccabile (con tanto di qualificazione e poi successivamente il raggiungimento dei quarti di Champions League come ciliegina sulla torta). Merito di avere tra le mani un presidente tanto tifoso quanto competente in quello che fa, e non è un caso che la stessa Atalanta sia considerata un modello societario da seguire. Oggi ai microfoni del Corriere di Bergamo, Percassi ha parlato della ripresa del campionato di Serie A 2019/2020.

Leggi anche:  Coppa Italia, Atalanta-Lazio probabili formazioni: Malinovskyi titolare mercoledì?

LE PAROLE DEL PRESIDENTE ANTONIO PERCASSI

GIOCARE PER RITORNARE ALLA NORMALITÀ’“Per tornare subito alla normalità, secondo me è giusto ritornare a giocare a calcio. Bergamo è stata la città più colpita dalla pandemia Coronavirus, ma è necessario ripartire tutti insieme”.

CAMPIONATO A PORTE CHIUSE – “Porte chiuse? Giocare senza il nostro pubblico sarà tanto strano quanto particolare, ma rispetto al non farlo, preferiamo continuare il campionato di Serie A in questa maniera”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: