Filippo Inzaghi: “Champions? Atalanta possibile sorpresa. Su Juve-Milan…”

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

L’allenatore del Benevento Filippo Inzaghi, ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport: tra la sfida di Coppa Italia Juventus-Milan (in programma stasera all’Allianz Stadium a porte chiuse), Cristiano Ronaldo e qualche considerazione sull’Atalanta di Gian Piero Gasperini.

SU JUVENTUS-MILAN “Stasera non vedo l’ora di accendere la tv e guardare finalmente Juve-Milan. Ritornare a giocare a calcio qui in Italia è veramente una grandissima gioia ed emozione. Speriamo che il pallone ci porti serenità dopo questi mesi abbastanza particolari. Nel periodo peggiore, quando ogni giorno c’erano tantissimi morti e gli ospedali colassavano, nessuno aveva voglia di parlare di calcio giocato: l’unica esigenza era pregare e sperare. Juve-Milan non sarà mai come le altre partite. Vista la posta in palio, è una sfida assolutamente apertissima”. 

CONSIDERAZIONI SU CRISTIANO RONALDO – “Lui è un grande esempio per quanto concerne l’ambiente dello spogliatoio. Però sono un po’ arrabbiato con lui e Messi: grazie a loro, sembra che nelle coppe io e Raul segnavamo pochissimi goal”. 

UN PENSIERO ALL’ATALANTA“Final eight ad agosto? Mi sarebbe piaciuto tantissimo vivere un’esperienza come questa. Da una formula come questa mi aspetto una grandissima sorpresa. E mentre lo dico penso all’Atalanta: Bergamo ha sofferto molto, sarebbe bellissimo per la città”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Bernardeschi, Ravezzani: "Una causa persa"