Il dramma di Ringhio: domani Gattuso darà l’ultimo saluto alla sorella Francesca

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui

Domani, venerdì 5 giugno 2020, sarà il giorno dell’ultimo saluto a Francesca, la sorella dell’ex calciatore e attuale allenatore del Napoli Gennaro Gattuso, prematuramente scomparsa all’età di 36 anni dopo avere combattuto a lungo contro una forma aggressiva di diabete, sino al malore accusato in inverno che l’ha costretta al ricovero ospedaliero d’urgenza. Una notizia terribile per Ringhio, giunta mentre il tecnico stava dirigendo una seduta d’allenamento a Castelvolturno: il telefono ha squillato improvvisamente, Rino ha risposto. Dall’altra parte c’era sua mamma, che gli annunciava il decesso della sorella. In men che non si dica, Gattuso ha preparato i bagagli e si è messo in viaggio con la moglie verso la Lombardia, affidando la squadra al suo collaboratore, Gigi Riccio.

Gattuso, il messaggio alla squadra: “Non mollate”

Così, mentre Rino Gattuso risaliva l’Italia per raggiungere la sua famiglia e vivere questo momento di grande dolore immerso nell’abbraccio dei suoi cari, gli azzurri hanno continuato a sudare sotto il sole del capoluogo campano. D’altra parte, l’allenatore è stato chiaro e ha affidato un messaggio “per la truppa” a Riccio: “Correte. Forza, non fermiamoci. Il mister vuole così”. Un ordine immediatamente recepito da Lorenzo Insigne e compagni, che hanno ripreso la sessione d’allenamento, osservando la tabella di marcia stilata a tavolino dallo staff tecnico del Napoli, tesa a favorire la ripresa agonistica dei partenopei in Coppa Italia, Serie A e Champions League.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile