Joao Pedro: “Abbiamo dato tutto contro la Juventus. Zenga non vede la famiglia da mesi”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui


Il Cagliari batte la Juventus, le parole di Joao Pedro. I rossoblu hanno sconfitto 2-0 i bianconeri nella penultima giornata di campionato conquistando una vittoria di prestigio per concludere la stagione. Intervenuto ai microfoni di Sky nel post partita, l’attaccante Joao Pedro ha commentato così il match della Sardegna Arena“Sono pronto per un’altra, ho un po’ di fastidio e non volevo uscire. Sono quelle gare che tutti vogliono giocare. Potevo rompermi e non uscivo lo stesso. Come ho accennato prima abbiamo dato tutto quello che c’era da dare, in tanti si sono fatti male, sono rientrati prima, c’era chi nonostante il fastidio ha continuato a giocare, con infiltrazioni, abbiamo provato a dare il massimo. È un periodo strano. È difficile giocare per vincere sempre, sarebbe assurdo fare una grande squadra e arrivare subito lassù. C’è un progetto, un processo, sono arrivati in tanti. Non fai il passo da un anno all’altro, siamo sulla strada giusta, c’è voglia. Bisogna avere pazienza, speriamo l’anno prossimo di continuare. Se mi confermano Zenga? Sono contento per tutto, è chiuso da mesi, non vede la famiglia da un bel po’, vuol dire che ci tiene molto. Poi nel calcio può succedere tutto, abbiamo visto quanto ci tiene fare bene, dobbiamo metterlo in conto”.

  •   
  •  
  •  
  •