Inter, Ruenda chiede scusa: “Su Sanchez ho sbagliato. Sta bene”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Un pesante botta e risposta tra Inter e ct del Cile in questi giorni di Nazionali. Al centro della questione c’erano gli infortuni di Alexis Sanchez, sempre con problemi durante i ritiri in Cile. Dopo tanti attacchi duri, Reinaldo Ruenda fa marcia indietro e chiede scusa. Il ct della Roja smorza i toni: “Ho molta ammirazione e rispetto per l’Inter, mi sono sempre rapportato con i giocatori del club nel mio ruolo di allenatore. Rispetto tutti i club, non vogliamo forzare nessuno. Forse ho sbagliato a parlare del tema, è qualcosa a cui devono rapportarsi con lo staff medico. Purtroppo gli infortuni in nazionale sono state casualità, nessuno vuole il male dei suoi calciatori”. 

Ruenda: “L’Inter può stare tranquilla, Sanchez risponde bene”

L’allenatore della squadra sudamericana tranquillizza anche società nerazzurra e tifosi, preoccupati dello stato di salute dell’attaccante: “Alexis fisicamente sta rispondendo bene. Nei minuti giocati con il Perù si è sentito molto bene. Tutto viene deciso in base al suo bene e al nostro. Non ci permetteremmo mai di schierare giocatori mettendo a rischio la loro incolumità”. Antonio Conte può tirare un sospiro di sollievo in vista della ripresa del campionato tra pochi giorni. L’Inter ha un calendario foltissimo tra Serie A e Champions League.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Se io fossi Maradona