Sassuolo-Udinese 0-0: emiliani “senza follia” missione vetta fallita

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Al Mapei solo un pari a reti inviolate tra Sassuolo e Udinese. Gli emiliani sognavano di fare il balzo in vetta alla classifica, in attesa del Milan, ma sfuma tutto. Gli uomini di De Zerbi passano 90 minuti nell’area dell’Udinese, ma De Paul e il resto della squadra riescono a difendersi bene e a mantenere il pareggio senza gol fino al fischio finale. I friulani soddisfatti di aver ottenuto un punto importante in trasferta con una squadra molto in forma, forte di grandi risultati. D’altra parte, il Sassuolo, con il migliore attacco della Serie A, non riesce a portare a termine l’obiettivo di fare punti importanti.

Sassuolo, De Zerbi: “Ci è mancato un pizzico di follia”

Sembrava tutto facile per i neroverdi, su carta erano favoriti alla vittoria, l’Udinese arrivava da 5 gare su 6 perse. Nel Sassuolo sono tornati disponibili anche due giocatori importanti: Berardi e Caputo. Ma ai padroni di casa è mancato qualcosa, a fine gara ha parlato il tecnico De Zerbi: “Sono dispiaciuto perché non abbiamo vinto e non abbiamo calciato verso la porta come al solito. Ma sono contento per la gara di maturità che abbiamo fatto, senza prendere contropiedi pericolosi. Dobbiamo lavorare meglio sugli ultimi 20 metri, lavorando sui dettagli. Negli ultimi venti metri è mancato un pizzico di follia, di spirito d’iniziativa, di assumersi responsabilità”.
Al Sassuolo è mancata anche la giusta interpretazione della gara: “Bisogna saper interpretare le gare. Questo progetto è partito solo 3 anni fa e abbiamo fatto tanti progressi, ma dobbiamo lavorare su tante altre cose. Bisogna migliorare su come stare sul campo, sulla postura, sulla profondità“. 
In avanti era evidente che alcuni giocatori fossero fuori forma, De Zerbi ha confermato questo dettaglio e ha aggiunto: “I giocatori di qualità in queste gare si dovrebbero esaltare. Quando gli spazi sono stretti, tutti si aspettano la giocata. E noi abbiamo tanti giocatori che possono fare una giocata importante, ma in questa gara è venuto a mancare”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Esonero Maran, giorni di riflessione per Preziosi: si pensa al ritorno di Nicola ed al vecchio pallino Semplici