Inter, missione riuscita: al derby da capolista

Pubblicato il autore: Mattia Dalmazio Segui

Al derby da prima della classe. E’ stato fondamentale il successo dell’Inter di Antonio Conte sulla Lazio, il 3-1 con cui hanno piegato Immobile e compagni ha infatti consentito ai nerazzurri di superare il Milan in vetta alla classifica proprio nella settimana in cui si concluderà con la stracittadina. La vittoria firmata dalla doppietta di Lukaku (tornato ai livelli stratosferici) e al goal di Lautaro Martinez permettono all’Inter di arrivare nello scontro diretto con gli storici rivali nelle migliori condizioni psicologiche possibili ma anche tecnicamente e tatticamente la squadra è in netta crescita. La difesa è tornata imperforabile con Skriniar insuperabile e due giocatori chiavi per Conte: Eriksen e Perisic hanno finalmente reso come nelle aspettative. Il danese impiegato da interno sinistro ha convinto così come l’esterno croato bravissimo in fase difensiva su Lazzari, ma le armi in più per Conte restano gli attaccanti.
Lukaku e Lautaro Martinez si sono ritrovati nella serata più importante, dopo tante occasioni sprecate sono riusciti a trascinare l’Inter alla vittoria, come dice Conte però il primato ritrovato deve essere un punto di partenza non un punto di arrivo per una squadra che vuole vincere il campionato. La parola d’ordine nel giorno dopo alla  Pinetina è “piedi per terra, testa bassa e pedalare” come sempre, con ancora sedici giornate alla fine del campionato può succedere di tutto in attesa di una conferma importante nel derby contro il Milan di domenica pomeriggio. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Pubblico negli stadi: l'ok del Governo