Intervista Vlahovic al Corriere dello Sport: “Al momento non penso al rinnovo”

Pubblicato il autore: Andrea Rao Segui

intervista vlahovic
Intervista Vlahovic. Dopo la tripletta al Benevento l’attaccante ha toccato quota 12 gol in Serie A, aumentando il suo grado di visibilità. Partita dopo partita diventa sempre più un uomo di riferimento per la squadra di Prandelli, che ha trovato nel serbo la sua gallina dalle uova d’oro. Punto di riferimento della Viola il giovane è stato al centro, nel corso della settimana, di vari rumors di calciomercato.

Intervista Vlahovic: “Prima le undici finali poi il rinnovo”

Raggiunto dai microfoni del Corriere dello Sport non ha lesinato lodi a Cesare Prandelli dichiarando: “Devo tutto a lui e alla fiducia che la società mi ha riservato. Mi ha dato fiducia in un momento che per me era complicato: spero di contribuire a portare più punti possibili”.
E su Stefano Pioli suo prossimo avversario in campionato, dice con grande ammirazione: “Un grandissimo allenatore, a cui auguro di arrivare più lontano possibile in Europa League, anche in campionato ha fatto vedere cose egregie, non è un caso che sia in corsa per lo scudetto. Ma è anche una persona di altissimo spessore umano. Quando sono arrivato a Firenze, era successa da poco la tragedia di Davide. Pioli stava con noi giocatori, era come un padre. Trattava tutti nello stesso modo, quelli giovanissimi come me e i senatori. Non ha mai usato differenze. Mi ha regalato la gioia dell’esordio in A, benché non fossi pronto. Per tutto questo posso ringraziarlo”.

Vlahovic sul suo futuro

L’attaccante serbo al momento non lascia dubbi su una futura permanenza  alla Viola. Aggiungendo parole che fanno dormire sogni tranquilli a Rocco Commisso continua: “Ho un contratto con la Fiorentina sino al 2023. Sono arrivato ragazzino e mi ritrovo uomo. Ci sarà tempo e modo più avanti, di parlare. In questo momento sono concentrato sulle 11 finali che ci attendono. E’ anche per il presidente che vogliamo fare punti”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  MLS Cup: la finale è Portland Timbers-New York City FC