Buffon torna al Parma: accordo raggiunto e fascia da capitano pronta

Pubblicato il autore: Alessia Pina Alimonti Segui

Buffon torna al Parma
A volte ritornano ed è proprio il caso di Gigi. Il portierone continuerà a giocare, Buffon torna al Parma. Accordo raggiunto tra il giocatore e il presidente dei gialloblù Kyle Krause, nei prossimi giorni arriverà la conferma. Oggi, inoltre, Buffon ha inaugurato la sua Academy, durante la presentazione ha parlato del ritorno di Allegri alla Juventus e del malore di Eriksen.

Buffon torna al Parma: “Mi sento ancora bene e mi sento forte”

La carriera di Buffon è fatta di ritorni, dopo il ritorno alla Juventus, ora c’è il ritorno a Parma. A 43 anni non ha ancora voglia smettere, Buffon torna dopo ventitré anni nella sua squadra di esordio. Il portiere ha trovato l’accordo con il presidente del Parma, si tratta di un contratto biennale con premio in caso di promozione, fascia da capitano e un posto nello staff tecnico e fine carriera. L’annuncio ufficiale dovrebbe arrivare in settimana, il 22 giugno dovrebbe esserci la presentazione ai tifosi in conferenza stampa.

Leggi anche:  LIVE Lukaku-Chelsea: offerta monstre all'Inter, gli sviluppi minuto per minuto

Gigi non ha mai pensato di smettere, al riguardo ha dichiarato: “La decisione tra smettere di giocare e continuare l’ho presa: continuerò. Questo è un dato di fatto perché mi sento ancora bene e mi sento forte.  A una certa età poi ho trovato una certezza: le risposte più grandi te le danno i compagni di squadra. Quando entri nello spogliatoio percepisci cosa pensano di te. La stima mi ha fatto capire che è giusto che continui“.

Le parole di Buffon tra futuro, Allegri e il malore di Eriksen

L’occasione per parlare è l’inaugurazione della Buffon Football Academy, una scuola per futuri portieri. Gigione ha parlato molto del suo futuro, spiegando che ha ancora voglia di giocare e rivelando che le opzioni erano tre. Ha, infatti, affermato: “Sul tavolo ho tante proposte che muovono cose diverse. Si passa da squadre attrezzate per fare anche una buona Champions, con un ruolo di primaria importanza, altre che ambiscono anche a vincere la Champions, ma con un ruolo secondario, e questo non voglio farlo, l’ho fatto solo per la Juve. Poi ci sono squadre che rappresentano il ritorno alle mie origini, che muovono qualcosa dentro di me a livello di sentimenti“.

Leggi anche:  LIVE Locatelli-Juve: la trattativa tra il Sassuolo e i bianconeri minuto per minuto

Da ex bianconero, Gigi ha commentato il ritorno di Allegri alla Juventus. Di Max ha detto: “É tato l’inizio di un progetto che probabilmente dopo due anni la Juve ha pensato che non andasse più bene e a quel punto la scelta di uno come Max da sicurezza. Arriverà carico, con grande voglia di rivincita e di rivalsa. E quando ha stimoli ed è incentivato, Max può fare la differenza.

Buffon ha espresso il suo dispiacere riguardo il malore di Eriksen. Ha commentato così il triste episodio: “In questi casi si possono fare solo milioni di riflessioni in 10 minuti. La speranza che potesse dare le risposte che poi ha dato era l’unica cosa che tutti attendevamo per far ripartire l’evento in modo normale. Se ci fosse stata la tragedia, tra pandemia e tutto quello che abbiamo passato, sarebbe stato necessario bloccare tutto e sarebbe stata davvero una tragedia sia umana che sportiva“.

Leggi anche:  Streaming e diretta tv in chiaro TV 8? Dove vedere amichevole Roma-Belenenses OGGI LIVE

 

  •   
  •  
  •  
  •