Calcio, Dazn: “Buona collaborazione con Lega Serie A. Crescita e coerenza tra dati, audience e revenue”

Pubblicato il autore: Antonio Quarta Segui



Poche ore dopo la critica fiduciosa di Dal Pino (Presidente LNPA) alla piattaforma streaming Dazn sulle pecche nella trasmissione delle partite del maggior campionato di Calcio in Italia, la Pay TV inglese (titolare dell’esclusiva di tutti i big match fino al 2024) butta acqua sul fuoco e stempera le polemiche con una nota.
Il comunicato giunge dopo l’audizione all’assemblea in videoconferenza delle 20 squadre della massima serie e recita: “Siamo soddisfatti del clima di collaborazione riscontrato oggi con la maggioranza dei club presenti all’Assemblea di Lega Serie A. Anche alla luce della stabilità della performance riscontrata negli ultimi weekend, abbiamo avuto modo di chiarire ulteriormente i temi legati alla misurazione dell’audience e i risultati ottenuti in queste prime giornate di campionato“.

Il prodotto Serie A: Crescita del seguito e degli introiti aziendali, buona coerenza

Il gruppo leader nel video streaming sportivo nazionale annuncia: “Il mercato sta dando fiducia all’offerta di Dazn, registrando un incremento dell’audience di oltre il 10%, rispetto alla stagione 2019/2020 (ultima stagione pre-pandemia): tendenza che si dimostra ulteriormente in crescita e che fa prevedere un ulteriore rialzo del 20% nel prosieguo del campionato. Questo dato positivo è confermato anche dall’aumento, oltre il 10%, del numero totale di aziende che stanno investendo sul prodotto Serie A, in linea con un incremento già registrato di oltre il 10% di introiti pubblicitari sul girone d’andata. Trend che conferma la coerenza della performance tra dati, audience e revenue“.

Leggi anche:  Infortunio-Correa, distrazione muscolare ai flessori della coscia sinistra

Benvenuti a vecchi e nuovi portatori di interesse

Dazn conclude infine aprendo le porte all’interesse di ipotetici nuovi investitori: “Da ultimo, ci teniamo a sottolineare che, oltre a lavorare con i nostri partner e con i principali operatori del mercato, siamo assolutamente disponibili, in questo momento di transizione tecnologica e relativa alla misurazione dell’audience, ad un dialogo costruttivo e costante con tutti gli stakeholders del mercato“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,