Serie A nel caos: plusvalenze per diverse società

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Ritorna il problema per i trasferimenti di mercato non chiari nella massima serie di calcio in Italia. Di nuovo Serie A nel caos: plusvalenze per diverse società: soprattutto Napoli e Juventus.

Serie A nel caos: plusvalenze per diverse società

Non riguarda gli ultimi movimenti di mercato, quelli del 2021, ma a partire dal 2019 ad oggi. Sono in fase di valutazione ben sessantadue trasferimenti di mercato. Scambi a prezzi alti, senza che si muovesse davvero un euro. O quasi. A lanciare l’allarme è la Covisoc (Commissione di vigilanza sulle società di calcio), la quale ha inviato al Procuratore della Figc Giuseppe Chinè una relazione delle plusvalenze degli ultimi due anni. Una relazione che potrebbe portare un vero terremoto in Serie A. Così come riporta anche “La Repubblica”.

Si tratta di numeri alti, di numerosi giocatori e società che hanno preso parte a questi trasferimenti. La relazione segnala tutti i trasferimenti più “strani”, indicando nomi, cognomi e società. Tra i vari nomi, risaltano quelli di Franco Tongya e Marley Aké, che Juve e Marsiglia hanno scambiato per 8 milioni (quindi a saldo zero), giocano rispettivamente nella quarta serie francese e in Serie C.

Leggi anche:  Udinese, Luca Gotti verso l'esonero: si decide tra oggi e domani

Non solo, problemi anche per il Napoli: sono ben quattro i calciatori del club partenopeo che il Lille si è preso per 20 milioni nell’affare Osimhen. Di questi quattro giocatori, tre sono tornati in Italia, due in Serie D, uno in C, un altro è approdato al Lille, anche se non ha mai messo piede in campo.

  •   
  •  
  •  
  •