Inter, dichiarazioni Handanovic: “Se il Milan vince? Non ci influenzerà”

Pubblicato il autore: Veronica Pecorilli

Dichiarazioni Handanovic
Inter, ecco le dichiarazioni di Samir Handanovic al termine del match a Bergamo contro l’Atalanta, terminato con un pareggio. Incredibilmente si arresta così la lunga corsa di Simone Inzaghi verso la nona vittoria consecutiva. Un risultato sicuramente inaspettato, per le aspettative nerazzurre. Scopriamo le dichiarazioni di uno dei protagonisti del grande match, riportate ai microfoni di DAZN.

Inter, dichiarazioni di Handanovic

Ecco l’analisi di Handanovic dopo il pareggio contro l’Atalanta, migliore in campo a Bergamo: “Il pareggio è buono, si poteva vincere e si poteva perdere. Il risultato è giusto, contro l’Atalanta non è facile per nessuna squadra. Sapevamo di aver speso tanto mercoledì, ci prendiamo questo punto e si pensa alla prossima partita”.

Oggi avevo il pallone tra i piedi perché i giocatori hanno speso tante energie in Supercoppa e non si muovevano tanto. Oggi il portiere deve dare i tempi di gioco, sapere quando accelerare. 

Nei confronti di Muriel?

Nei riguardi di Muriel, Handanovic commenta in questo modo: “L’occasione di Muriel? Ho guardato il pallone, questo è il nostro lavoro. Muriel lo conosciamo già dai tempi dell’Udinese. Se il Milan vince? Non ci influenzerà, mancano tante partite e noi abbiamo una partita in meno. Nessuna pressione, quando non si può vincere si pareggia“.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Roma: ecco tutte le finali giocate da Mourinho che carica i suoi