Zaniolo: “I tifosi della Roma mi sono stati più vicino nei momenti brutti che in quelli belli”

Pubblicato il autore: Margot Grossi


Nicolò Zaniolo è intervenuto ai microfoni dei giornalisti al termine della gara di Conference League, Roma-Bodo/Glimt, terminata 4-0 in favore dei padroni di casa.

L’attaccante giallorosso ha commentato la gestione di una Roma perfetta: “Si abbiamo fatto la partita che il mister ci chiedeva. Siamo stati perfetti, fase offensiva e fase difensiva…questa notte ci godiamo la semifinale. Son contentissimo soprattutto perché abbiamo vinto la partita, ho aiutato la squadra a vincere. Il calore di questi tifosi è stato molto grande. Sono incredibili. E’ una serata perfetta dal punto di vista collettivo, perché abbiamo raggiunto un traguardo molto importante come la semifinale di una Coppa Europea. Non dobbiamo fermarci qui, il meglio deve ancora venire”.

Si è parlato molto di Zaniolo ultimamente per quanto riguarda la sua fragilità fisica. Che quello visto questa sera sia tornato lo Zaniolo di prima degli infortuni?: “Io nei periodi belli, nei periodi brutti ho sempre pensato a rimanere in equilibrio. Capitano i momenti belli, i momenti brutti nella vita capitano, l’importante è mantenere equilibrio”.

Una domanda riguardo lo scorso Derby contro la Lazio, dove il romanista è rimasto in tribuna: “Vabbè non nascondo che volevo giocare, però ha avuto ragione il mister, perché abbiamo vinto 3-0″.

Leggi anche:  Asta di Riparazione Fantacalcio, i giocatori da acquistare: ecco i consigli, top e sorprese!

L’affetto dei tifosi giallorossi per Nicolò Zaniolo

Il numero 22 della Roma ha dimostrato di avere un grande rapporto con il pubblico, fatto soprattutto di empatia: “Come dicevo prima nei momenti brutti son sempre stati vicino a me, non mi hanno lasciato mai solo, anzi forse più affetto ho avuto nei momenti brutti che in quelli belli. Niente, devo soltanto che ringraziarli, e gli voglio bene”.

Parole di riconoscenza quelle di Zaniolo verso i tifosi giallorossi che lo hanno sempre sostenuto, anche nei periodi più bui. Il giovane calciatore sembra essere tornato agli inizi della sua carriera con i capitolini… capace di mostrare il proprio talento esclusivamente sul campo.

  •   
  •  
  •  
  •