Roma stellare, Abraham e Zaniolo danno spettacolo all’Olimpico

Pubblicato il autore: Margot Grossi

All’Olimpico di Roma trionfano i giallorossi 4-0 nella gara di ritorno di Conference League (Abraham 5′; Zaniolo 23′, 29′, 49). All’andata finì 2-1 per i norvegesi.

Alle ore 21.00 il fischietto dello spagnolo José María Sánchez Martínez dà inizio alla partita, in un clima da stadio pazzesco. Sono infatti oltre 63.000 i tifosi della Roma presenti, 1571 quelli della squadra gallonera. Undicesimo sold-out stagionale, ma il primo tutto esaurito con capienza al 100%.

L’incontro si mette subito bene per i padroni di casa: al 5′ Tammy Abraham come un falco si fionda sul rimbalzo e ribatte in rete, rapidissimo nell’anticipare i difensori norvegesi. Dalla tribuna si scorge la forte emozione ed il sorriso di Francesco Totti, visibilmente compiaciuto da quello che si è dimostrato finora, il miglior acquisto della sessione di calciomercato estiva (e anche invernale).

Leggi anche:  Serie C, dove vedere Fidelis Andria-Juve Stabia streaming live e diretta TV Rai Sport?


Tammy Abraham la apre, Nicolò Zaniolo cala tripletta personale e poker per la Roma

Al 23′, Nicolò Zaniolo sorprende tutti, e dopo uno scambio in area con Lorenzo Pellegrini, tira con grande freddezza spiazzando il portiere. E’ 2-0.

Il numero 22 della Roma si dimostra davvero in forma, al 29′ arriva la sua doppietta di rasoiata grazie ad un bel passaggio di Nicola Zalewski. 3-0.

Tammy Abraham è scatenato e tenta in più occasioni di colpire nuovamente la porta, ma non riesce a metterla dentro.

Finisce così il primo tempo di una serata coinvolgente per il popolo giallorosso.

Al 49′ è ancora Nicolò Zaniolo a dare spettacolo! Il 22enne di Massa conclude in area la sua ottima azione personale con un bel tiro, tripletta per lui e poker dei romanisti.

Leggi anche:  Serie B, Bari-Pisa probabili formazioni: assenza forzata e pesante per i pugliesi

La partita perde un po’ di spettacolarità nel secondo tempo, con il pressing che cala da parte della Roma, che però rimane sempre attenta ad ogni possibile mossa avversaria.

La Roma vince il doppio confronto con il Bodo/Glimt e si porta in semifinale, dove incontrerà il Leicester, che ha battuto quest’oggi in terra olandese, il PSV Eindhoven per 2-1.

  •   
  •  
  •  
  •