Quando rientra Chiesa, il giocatore verso il recupero: la data

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino


Un brutto infortunio tiene Federico Chiesa lontano dai campi di calcio da mesi. Era il 9 gennaio 2022 quando ha avuto la rottura del legamento crociato anteriore ed oggi, dopo 9 mesi, il centravanti bianconero è vicino al recupero. Quando rientra Chiesa è una delle domande più gettonate, soprattutto tra i tifosi che, nel momento difficile, sentono il bisogno di avere in campo un vero fuoriclasse.

Quando rientra Chiesa: dopo la sosta si allena con i compagni

Senza ulteriori bastoni tra le ruote, il suo rientro in campo avverrà a inizio novembre, poco prima della sosta per il Mondiale, e al massimo potrà giocare qualche partita. Questo con un mese di ritardo rispetto alla tabella di marcia iniziale, che ha subito dei rallentamenti a causa di uno stop imprevisto.

Leggi anche:  Lecce: ecco le parole dolci dell'ex David Di Michele

Al momento Chiesa sta lavorando in disparte, separato dalla squadra, ma a quanto pare, così come dichiarato da Allegri, l’ex Fiorentina è vicino al rientro in gruppo. A Novembre scenderà in campo, per poi ottenere il 100% della guarigione e della forma nel gennaio del 2023. I tempi giusti per questo tipo di infortunio non sono uguali per tutti, in genere sono necessari tra 6-8 mesi. Per quanto riguarda Chiesa la Juve aveva inizialmente aveva ipotizzato uno stop di 7 mesi, ma i tempi si sono allungati. In ogni caso è sempre meglio non rischiare e attendere il tempo giusto.

Chiesa e tutto il gruppo sognano un rientro per il 2 novembre, giorno della sfida contro il Paris Saint-Germain. Un rientro da campione e soprattutto per riscattare la sconfitta dell’andata.

  •   
  •  
  •  
  •