Simeone esalta Spalletti: “Mi lascia libero di essere me stesso. Giocare con Raspadori è più bello”

Pubblicato il autore: Margot Grossi

Giovanni Pablo Simeone, oggi in forza al Napoli, calcia con la maglia del Cagliari
Nella serata di ieri il Napoli ha battuto per 3-0 il Glasgow Rangers, grazie a una doppietta di Simeone (11′, 16′) e una rete di Ostigard negli ultimi minuti. Proprio il calciatore argentino, al termine della vittoria in casa ha parlato ai microfoni di Sky Sport, manifestando tutta la sua felicità.

El Cholito, la sua soddisfazione per la doppietta in Champions League

Dedico la vittoria ai tifosi, al gruppo, perché lavoriamo tanto e anche a tutti quelli che lavorano con noi e che sono dietro, e non si vedono“. Così, Giovanni Simeone ha fatto i complimenti alla squadra e a chi c’è dietro tutto il lavoro fatto. El Cholito, tra l’altro, si è presentato all’intervista con il premio tra le mani di man of the match. Questo il suo commento in merito alla gara: “Emozionante, cerco sempre di dare tutto, oggi abbiamo fatto una grandissima partita, questo è un bellissimo regalo, lo dedico a tutti i tifosi, al gruppo, in cui lavoriamo tutti i giorni, anche a quelli che sono dietro a lavorare e non si vedono“.

Leggi anche:  Serie C, dove vedere Novara-Piacenza streaming live e diretta TV Rai Sport?

Figlio d’arte (El Cholo), gli è stato accennato che soltanto due giocatori argentini hanno segnato 4 gol nelle loro prime 4 presenze in Champions League, ovvero lui e il padre: “Papà? Non lo sapevo. Allora è una cosa di famiglia“.

Ottenuto questo successo, il Napoli arriverà in modo tranquillo al prossimo incontro con il Liverpool di mercoledì 1 novembre alle ore 21.00 allo Stadio Anfield: “Non dimentichiamo che abbiamo prima un’altra partita di campionato da affrontare, che è molto importante. Sono sicuro che questi pochi giorni di recupero li utilizzeremo per affrontarla come si deve, perché abbiamo un campionato davanti“.

Simeone si racconta, tra l’allenatore Luciano Spalletti, il compagno Giacomo Raspadori e papà Cholo

Il confronto con Spalletti e la forza di Raspadori: “Spalletti mi ha dato la libertà di esser quello che sono. Con Raspadori? Lui è un grandissimo giocatore, per uno che attacca tanto la profondità è sempre un vantaggio, sia per dare spazio a lui che per quello che crea per me, avere un giocatore come lui aiuta, è più bello“.

Leggi anche:  Calciomercato Salernitana: doppio interesse per due giovani della Roma, l'ultimo è un nome a sorpresa

Giovanni Simeone ha preso il via ed è in grado di farsi trovare pronto quando gli sarà richiesto: “Come sempre, come ho detto all’inizio, sarò sempre a disposizione per quando il mister mi vorrà, ogni minuto che mi darà lo sfrutterò“.

Avendo pareggiato 2-2 contro il Bayer Leverkusen, l’Atlético Madrid del Cholo Simeone è fuori dalla Champions, dopo aver sbagliato al 97′ un rigore con Yannick Carrasco. In proposito Simeone ha affermato: “Peccato, l’ho visto ora. Era bello vedere l’Atlético lì, ora l’importante è che stiamo bene noi. Sicuramente sarà contento lui per quello che abbiamo fatto“.

  •   
  •  
  •  
  •  

Leave A Response