Federico Chiesa torna al gol e regala i quarti alla Juve: “Il 2022 anno molto brutto, ma sto pensando a tornare in forma”

Pubblicato il autore: Andrea Rao

Chiesa Monza

Federico Chiesa stende il Monza donando il pronto riscatto alla sua Juventus. Vincere e reagire, dopo la disfatta dell’Armando Maradona di venerdì, era d’obbligo. I bianconeri lo hanno fatto nel segno del suo numero 7. Il giocatore, al ritorno al gol dopo oltre 300 giorni, è raggiante ai microfoni di Sportmediaset, al triplice fischio finale della partita di Coppa Italia. Ai giornalisti ha dichiarato che, conscio dei problemi societari che stanno attanagliando la sua squadra, il suo unico pensiero è di lavorare per tornare alla piena forma fisica.

Federico Chiesa dopo il Monza: “Dobbiamo giocare meglio…”

Il centravanti juventino, raggiunto dai microfoni di Sportmediaset al termine del match contro i lombardi valido per gli ottavi di Coppa Italia, ha detto: “Il 2022 è stato un anno molto brutto, mentre ora sto pensando a tornare in forma e a mettere minuti nelle gambe. Ci sto mettendo tutta la mia vita, perchè voglio dare una mano alla mia squadra”. E poi ha proseguito con un velo di amarezza, ricordando il cocente tracollo della scorsa settimana contro il Napoli: “A Napoli abbiamo giocato molto male e siamo stati poco aggressivi. Faccio i complimenti al Monza, ma noi stasera siamo stati concentrati e abbiamo impedito loro più volte di tirare in porta. Dobbiamo sfruttare le qualità dei nostri campioni, ma anche giocare meglio“. Poi ha concluso lanciando un monito alla squadra: “Dobbiamo alzare l’asticella. Pensiamo all’Atalanta, per tornare a fare quello che abbiamo fatto fino a prima del Napoli. Testa al campo, poi fuori dal campo ci pensa la società”. 

 

Leggi anche:  Asta di Riparazione Fantacalcio 2023, i giocatori da acquistare: ecco i consigli, top e sorprese!

 

 

 

 

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •