Condizioni fisiche Provedel, è allarme: oggi i nuovi esami, ecco il sostituto

Scatta un vero e proprio allarme in casa Lazio. Ivan Provedel è costretto a saltare la doppia seduta di allenamento causa febbre alta e della tonsillite. Il portiere sarà valutato nuovamente oggi, in caso di forfait al suo posto è pronto a esordire Sepe in quanto Mandas non è in lista.

Condizioni fisiche Provedel

Lazio, scopriamo gli ultimi aggiornamenti rispetto le condizioni fisiche di Ivan Provedel. Il portiere biancoceleste è costretto a saltare la doppia seduta di allenamento a causa febbre alta e della tonsillite. Scatta un vero e proprio allarme in casa Lazio, ma nonostante il malore Provedel stringe i denti. La stessa situazione, ricordiamo, è avvenuta esattamente alla vigilia del derby contro la Roma, dello scorso anno. Come riporta l'edizione odierna de il Corriere dello Sport il portiere sarà valutato nuovamente oggi, in caso di forfait al suo posto è pronto a esordire Sepe in quanto Mandas non è in lista. Il secondo o terzo portiere sarà invece Mango. 

Leggi anche:  Serie A, probabili formazioni Salernitana-Verona: le scelte di Colantuono e Baroni

Condizioni fisiche Provedel: riscattare gli errori di Salerno

Il portiere biancoceleste nella giornata di ieri salta la doppia seduta a causa della febbre alta e della tonsillite: il termometro segnava 39. Ivan vuole stringere i denti, persino scendere in campo debilitato con l'obiettivo di riscattare gli errori di Salerno. Nella giornata di oggi verrà divulgata le decisione definitiva in base alle condizioni fisiche.

Manchester United su Provedel

Come riporta l'edizione odierna de Il Messaggero, il Manchester United sta pensando seriamente al portiere della Lazio per il prossimo anno e sostituire il deludente Onana. Secondo le ultime indiscrezioni, il presidente Claudio Lotito nel mese di giugno chiederà 35 milioni di euro. Anche se, aveva già promesso il rinnovo a Ivan. Lotito chiederà 35 milioni a giugno, ma aveva promesso a Provedel rinnovo del contratto. Al momento il tutto rimane in stand-by, proprio come Felipe Anderson, Zaccagni, Romagnoli, Casale e Immobile.

Leggi anche:  Intervista esclusiva a Sabatino Durante: “L’Inter non prenderà Gudmundsson e Bento, ti dico la mia su Allegri e Thiago Motta. Sugli Europei…”