Lotito su Salernitana-Lazio: "Al prossimo passo falso salteranno delle teste"

A pochi giorni dalla sconfitta contro la Salernitana, il patron della Lazio risulta essere ancora molto furioso. Alla vigilia della sfida di Champions League contro il Celtic di domani all'Olimpico, il ct Sarri rimane concentrato. Il match sarà valido per il passaggio agli ottavi.

Lotito su Salernitana-Lazio

Claudio Lotito su Salernitana-Lazio, il numero uno biancoceleste non calma la sua ira, occorre un cambiamento. Alla vigilia di Champions League di domani all'Olimpico contro il Celtic, mister Sarri rimane concentrato. Il big match sarà valido per il passaggio agli ottavi. La sconfitta a Salerno lascia l'amaro in bocca, non facile da mandare giù. Il mister risulta essere molto adirato, particolarmente verso se stesso.

Si va ad aggiunge un brutto colpo al percorso biancoceleste, un vero e proprio stop sulla classifica di Sarri. Rete di Ciro Immobile su rigore a fine del primo tempo e con una ripresa fatta di rimonta assoluta. A questo punto è la Salernitana a fare la partita, arriva il gol di Kastanos e dell'ex laziale Candreva, per un totale di 2-1 sul finale.

Lotito su Salernitana-Lazio: "Serve una svolta subito"

Secondo quanto riportato da cittaceleste.com, le parole del patron della Lazio, Claudio Lotito: "Non si può continuare così. Serve una svolta subito o salteranno delle teste molto presto". Chiaro Lotito che mette tutti, dal mister alla squadra, sullo stesso piano e da ognuno pretende una reazione: "Io sto in Molise per un convegno, ma ho dato le indicazioni a Fabiani, che sa cosa fare e ha carta bianca su tuttola chiosa del presidente che avrà in Fabiani il proprio riferimento a Formello in maniera ancora più netta. Il terremoto in casa Lazio ancora non è passato, la società è furiosa e non vuole più alibi per nessuno. Il presidente della Lazio Claudio Lotito risulta essere molto deciso sul da farsi, 'al prossimo passo falso salteranno delle teste'.

Sarri: "Abbiamo perso una partita undici contro uno"

A pochi giorni dalla sconfitta contro la Salernitana, mister Sarri risulta essere ancora molto furioso. Fortissime le sue parole. Giunti a questo punto è visibile il danno in classifica, una situazione compromessa che difficilmente sarà colmato. Solamente 5 mesi fa il club laziale viaggiava nei piani alti e chiudeva come seconda forza della Serie A. Di seguito le parole del ct Sarri, come riportato su Il Messaggero: "Abbiamo perso una partita undici contro uno (Candreva ndr)".