Intervista esclusiva a Luca Mezzano: “L’Inter batterà la Juventus. Torino e Bologna? Vi dico la mia”

L'ex calciatore di Serie A ed azzurro Luca Mezzano si è concesso ai nostri microfoni. Si è parlato del giocatore nel quale si rivede, di due delle sue ex squadre (Torino e Bologna), del prossimo derby d'Italia e del momento non eccezionale delle due compagini romane.

Nelle ultime ore abbiamo raggiunto Luca Mezzano (ex calciatore, tra le altre, di Torino, Bologna ed Inter, oltre che dell’Under-21 azzurra), per intervistarlo in esclusiva e discutere con lui dei temi attuali del nostro calcio e di alcune delle sue ex squadre.

Ricordiamo che, da giocatore, ha conquistato un torneo di Viareggio con la maglia del Torino, una Coppa Uefa con quella dell’Inter ed un Europeo nel 2000 con l’Italia Under-21.

Luca Mezzano, c’è un giocatore, nella Serie A di oggi, nel quale si rivede?

Leggi anche:  Intervista esclusiva a Sabatino Durante: “L’Inter non prenderà Gudmundsson e Bento, ti dico la mia su Allegri e Thiago Motta. Sugli Europei…”

Adesso che va di moda nuovamente la difesa a tre, con un centrale mancino, mi piace tanto Ricardo Rodriguez. Può fungere sia da laterale che da centrale. Non ha una grandissima struttura fisica, ma è tecnicamente bravo e sa gestire bene la palla.

A proposito di Torino: può essere questo l’anno del ritorno in Europa per i granata e perché?

Se mi avesse fatto questa domanda qualche settimana fa, le avrei risposto di no, ma ora il Toro si è ripreso. Secondo me può centrare la qualificazione europea se Zapata torna quello dell’Atalanta di qualche stagione fa, altrimenti è dura.

Vista la richiesta del Genoa per Pellegri, lo lascerebbe partire, considerando la presenza in rosa dello stesso Zapata (seppure in prestito) e di Sanabria?

No, adesso giocano con due attaccanti, quindi una riserva serve. Pellegri è potenzialmente un grande centravanti, ma accusa spesso problemi fisici. Qualora venisse ceduto, andrebbe comunque sostituito.

Leggi anche:  Serie A, probabili formazioni Salernitana-Verona: le scelte di Colantuono e Baroni

Ritiene che l’accoppiata Thiago Motta - Sartori rappresenti il grimaldello più efficace per dare forza alle ritrovate ambizioni di una piazza come Bologna?

Ecco, Bologna è un’altra piazza importante, storica! Gioca bene come le primissime, ha un allenatore bravissimo come Thiago Motta.

A proposito di Europa, potrebbero esser loro a tornarci in questa stagione, proprio grazie ad un’accoppiata del genere.

Mi fa un pronostico sul derby d’Italia (Juventus-Inter), in programma domenica prossima alle ore 20,45?

Sulla carta è senz’altro una partita da tripla. L’Inter, però, è superiore rispetto alla Juve. Mi aspetto, quindi, una gara con pochi goal ed una vittoria di misura, in trasferta, dei nerazzurri per 1-0 o 2-1.

Luca Mezzano, chiudiamo con le due squadre romane. Sono un po' attardate in classifica, dopo questo avvio di stagione: chi vede meglio tra Roma e Lazio per un’eventuale risalita?

Leggi anche:  Abbonamenti Dazn 2024: tutti i prezzi dei Piani Start, Standard e Plus

La Lazio ha qualcosa in più come organico, anche se sono sorpreso dalla classifica, fin qui, di entrambe. Potenzialmente hanno le carte per poter risalire (si tratta di squadre più forti della loro graduatoria attuale), dipenderà anche da quale sarà l’ambiente che riuscirà a supportarle meglio. Però, ripeto, sulla carta, i biancocelesti hanno qualcosa in più.