Roma-Fiorentina: le scelte di formazione targate Vincenzo Italiano

Roma-Fiorentina vista lato Firenze, quindi lato gigliato. I dubbi e le volontà di formazione di Vincenzo Italiano, in una gara che può valere molto per quanto riguarda il discorso europeo, magari anche Champions League. Ecco la scelta su Nico Gonzalez e non solo.

Roma-Fiorentina è il big match di domenica sera, con vista Champions League. I giallorossi sono quarti in classifica, ma la squadra gigliata è distante un solo punto e con un calendario sicuramente più agevole da qui alla fine del girone d'andata.

Sarà battaglia vera in campo, con i viola che devono anche gestire le forze, dopo i 120 minuti disputati in Coppa Italia contro il Parma mercoledì sera.

Per la Fiorentina in porta tornerà Terracciano.

Difesa con Kayode e Biraghi terzini; al centro sicuro Martinez Quarta, con ballottaggio tra Milenkovic (in campo tutta la gara con il Parma) e Ranieri (75 minuti giocati in tutto in Coppa Italia).

Leggi anche:  Serie A, i verdetti: Roma, soltanto Europa League. Il Torino tiferà Fiorentina. Dramma Frosinone, Empoli e Udinese salve. Ecco i risultati

A centrocampo tornano insieme dal primo minuto Arthur e Duncan.

I dubbi maggiori nel terzetto di trequartisti: giocherà sicuramente Jack Bonaventura; se Italiano non ha voluto mischiare le carte, nelle sue dichiarazioni odierne della vigilia ha fatto capire che Nico Gonzalez dovrebbe aver recuperato. E poi uno tra Ikoné e Kouamé a completare il reparto, nonostante qualche acciacco fisico (anche Sottil non è al 100%).

Davanti Beltran, con Nzola pronto a subentrare nella ripresa.