Australian Open 2024: Jannik Sinner campione! Rimonta super su Medvedev. Entra nella storia del Tennis e ne diventa il Re

Jannik Sinner batte con una rimonta da favola Daniil Medvedev, numero 3 dell'ATP Ranking, dopo lo svantaggio nei primi due set. Il tennista italiano, originario di San Candido (Bolzano), entra di diritto nella storia del Tennis con la prima finale del Grande Slam della sua carriera. Diventa il primo italiano a vincere in Australia.

Jannik Sinner campione degli Australian Open 2024. Il tennista italiano, 22 anni, originario di San Candido, un comune in provincia di Bolzano di poco più di 3 mila abitanti, fa centro alla prima finale del Grande Slam della sua carriera e diventa il primo italiano ad aggiudicarsi un titolo in terra d'Australia. Daniil Medvedev, numero 3 dell'ATP Ranking (con 7555 punti), viene battuto con una sequenza da favola: 3-6, 3-6, 6-4, 6-4, 6-3.

Australian Open 2024: Jannik Sinner campione!

Negli ultimi tempi, il fenomeno di Sinner è diventato una tendenza tra le più seguite al mondo, grazie a un 2023 coronato dal titolo in Coppa Davis raggiunto a Malaga, nella finale contro l'Australia dello scorso 26 novembre. Con il primo storico titolo nel Grande Slam, Jannik è diventato leggenda, portando agli apici l'immagine del tennis italiano. L'attesa per questa finale era diventata spasmodica, coinvolgendo anche chi non propriamente è un seguace del tennis. In milioni hanno fatto il tifo per lui e le attese non sono state affatto tradite, tutt'altro.

E dire che l'altoatesino era con un piede fuori da questo titolo, in quanto il suo avversario, il russo Daniil Medvedev, era riuscito a portarsi avanti di ben 2 set (3-6, 3-6). Uno 0-2 parziale che poteva condurlo verso una debacle clamorosa, con il rischio di smorzare tutto l'entusiasmo nei confronti del suo personaggio, diventato un mito. Invece, il grandissimo sussulto d'orgoglio, generato proprio dalle difficoltà di chi non aveva più alcun che da perdere, ha fatto sì che il campione italiano sfoderasse la prestazione più autorevole della sua carriera. Una rimonta sino al 3-2 finale (6-4, 6-4, 6-3), dopo 3 ore e 46 minuti da manuale del tennis, immortalata dalle telecamere di tutto il mondo (tra cui quelle di Eurosport, presente su DAZN Start).

Si sprecano gli aggettivi, come inevitabile che sia, soprattutto in considerazione di come è maturato questo successo, specie dopo il set-point della svolta al 4° set, quello che ha fatto scrosciare di applausi e di sussulti di gioia tutto il pubblico di Melbourne, quello che ha ribaltato le forze fisiche e gli stati d'animo dei due contendenti, quello che ha dato lo slancio verso la storia.

Jannik Sinner entra nell'olimpo del Tennis e ne diventa il "Re".