Serie D la situazione dei nove gironi e i primi verdetti stagionali

Il campionato di Serie D sta volgendo al termine e inizia a regalare i primi verdetti sia in chiave promozione che retrocessione, ecco la situazione dei nove gironi della quarta serie del calcio italiano. C'è attesa per il finale di stagione in diverse città.

serie d situazione gironi

In Serie D la situazione dei nove gironi è in divenire nell'attesa che si completino tutte le gare della regular season per questa stagione 2023/2024. Un'annata che ha regalato grande spettacolo sia in campo che fuori con molte piazze importanti che hanno già raggiunto l'obiettivo o che potrebbero raggiungerlo nelle prossime settimane.

Una delle storie più belle è senza dubbio quella del Trapani che in un girone difficilissimo come è stato il girone I in questa stagione ha saputo dominare la scena e ritrovare il professionismo. Quella dei siciliani è stata una cavalcata trionfale conclusasi con una promozione meritatissima in Serie C. In altri gironi si attende ancora l'ufficialità di molti verdetti a testimonianza della competitività dei vari campionati e dell'alto livello tecnico espresso dagli stessi.

Leggi anche:  Serie A, probabili formazioni Milan-Salernitana: le scelte di Pioli e Colantuono

Serie D situazione gironi: anche la Cavese torna tra i professionisti

  • GIRONE A: a due giornate dal termine l'Alcione ha già conquistato la promozione in Serie C. Già retrocesse Borgosesia e PDHAE, c'è grande equilibrio sia in zona playoff che playout;
  • GIRONE B: Girone incertissimo con quattro squadre ancora coinvolte per la vittoria del campionato. Saranno infatti Caldiero Terme, Piacenza, Desenzano e Pro Palazzolo a contendersi la prima posizione. Al momento sono tutte racchiuse in 4 punti e solo all'ultima giornata si saprà chi sarà promossa in Serie C. Pontisola, Tritium e Crema si giocano la retrocessione diretta anche se rischiano tutte e tre di non disputare neanche i playout.
  • GIRONE C: tanto già deciso in questo girone con la Clodiense promossa in Serie C, Virtus Bolzano e Santo Stefano invece retrocedono in Eccellenza;
  • GIRONE D: mancano ancora quattro gare e saranno Carpi e Ravenna a contendersi la promozione. In coda con la Pistoiese già retrocessa saranno Certaldo e Mezzolara a lottare per il terzultimo posto che però potrebbe non valere i playout;
  • GIRONE E: Ancora in tre a lottare per la vittoria del campionato: Pianese, Gavorrano e Grosseto per un posto in Serie C. Cenaia e Ponsacco già retrocesse, a rischio anche il terzultimo posto che può valere la retrocessione diretta;
  • GIRONE F: la sfida tra Campobasso e L'Aquila vale un posto nei professionisti. Tagliata ormai fuori la Sambenedettese che parteciperà ai playoff. In coda tutto ancora aperto con Matese, Vastogirardi e Fano a lottare per evitare gli ultimi due posti in graduatoria;
  • GIRONE G: la Cavese torna finalmente in Serie C e può partire la festa. Equilibrio nelle retrovie con tre squadre ancora a contendersi le posizioni che valgono la retrocessione: si tratta di Budoni, Boreale e Gladiator.
  • GIRONE H: il Team Altamura con un finale di stagione pazzesco festeggia la promozione nei professionisti. In coda è bagarre tra quattro squadre che ancora rischiano la retrocessione diretta in quinta serie;
  • GIRONE I: il Trapani ha già vinto il campionato ed è ancora imbattuto in stagione. Per i siciliani anche la finale di Coppa Italia di categoria. In coda Lamezia Terme, Gioiese e Castrovillari retrocedono, Locri allo spareggio contro Santa Lucia oppure Portici, in base al regolamento dei playout.
Leggi anche:  Serie A, probabili formazioni Empoli-Roma: le scelte di Nicola e De Rossi

La festa promozione del Trapani