Barcellona-Roma, andata il 4 aprile. Monchi: “Abbiamo preso la piú forte al mondo”

Pubblicato il autore: Carlo Edoardo Canepone Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

A volte si dice: “Poteva andare anche peggio…”, bhè non è questo il caso. La Roma, nell’urna di Nyon, ha pescato il Barcellona, la squadra che tutti volevano evitare. Ma era inevitabile. Quando sei tra le otto più forti d’Europa ogni squadra è pericolosa, ma i tifosi speravano almeno in un club più alla portata, e ce n’erano… Adesso, peró, non c’è da piangersi addosso, c’è da giocare una partita fino all’ultimo istante e, nel calcio, la sorpresa è sempre dietro l’angolo.

BARCELLONA-ROMA, SI GIOCA IL 4 E IL 10 APRILE – L’andata si giocherá in Spagna il 4 aprile e i giallorossi dovranno essere bravi nel tenere aperto il discorso fino alla gara di ritorno del 10, perchè all’Olimpico, con la spinta del proprio pubblico, la Roma potrebbe avere un alleato in piú.

Leggi anche:  Dove vedere Juventus Ferencvaros in streaming e in diretta tv, statistiche e precedenti Champions League

BARCELLONA-ROMA, MONCHI CI CREDE – Queste le parole a caldo del ds giallorosso: “Non abbiamo avuto molta fortuna, ma dobbiamo giocarla. Ho fiducia nella mia squadra, la Roma è rispettata e avrá le sue possibilitá. Dobbiamo affrontarla con la mentalitá di poter fare qualcosa di importante. Abbiamo pescato la squadra più forte del mondo, ma se siamo qui vuol dire che ce lo siamo meritato. Serve la mentalitá giusta per continuare”. Attenzione non solo a Messi: “Questo è il momento di capire che a calcio si gioca 11 contro 11 e che tutti hanno la possibilitá di andare avanti facendo le cose per bene. Non c’è solo Messi, abbiamo davanti una squadra difficile, ma la Roma ha la capacitá per vincere”. Un vantaggio il ritorno all’Olimpico: “Preferisco sempre giocare il ritorno in casa. Penso che siamo in grado di uscire dal Camp Nou con qualche possibilitá e all’Olimpico potrebbe essere interessante con 70mila spettatori che faranno il tifo per noi”.

BARCELLONA-ROMA, PARLA TOTTI – Alle parole di Monchi, si sono accodate quelle di Totti: “Affrontiamo una delle più forti, ma la affrontiamo con tranquillitá e possiamo fare bene anche con loro”. Qualche rimpianto sul sorteggio: “Siviglia e Liverpool erano le piú abbordabili, ma in campo è diverso. Facciamo vedere che la Roma puó essere forte come il Barcellona. Per vincere le devi affrontare tutte e giocare contro Suarez, Messi o Piquè ti puó dare uno stimolo in piú”. Ma, forse, alla Roma fa bene partire da sfavorita, come nella fase a gironi: “Abbiamo passato un girone contro Atletico Madrid e Chelsea e battuto lo Shakhtar agli ottavi. Il nostro cammino è piú che positivo, la squadra che ci affronterá avrá da sudare”.

BARCELLONA-ROMA, PAROLA AI TIFOSI – Ovviamente, dopo il sorteggio, sono impazzati i commenti dei tifosi giallorossi sui social tra chi ha giá perso le speranze: “È stato bello….” o “Al 99% siamo fuori, evitiamo goleade o figuracce” e chi ci crede: “Sorteggio difficile, se non impossibile, ma sognare non costa nulla”. C’è anche chi se la prende con la sfortuna: “Un giorno capiremo ‘sta ‘zella’ nei sorteggi”. Non mancano gli ottimisti: “Servirá la partita perfetta al Camp Nou” o “Li sfondiamo!” o “Ce la giochiamo con il cuore, non abbiamo nulla da perdere”.

  •   
  •  
  •  
  •