Bastoni ok, in campo con il Real. In attacco si dà fiducia a Dzeko e Lautaro

Pubblicato il autore: Federica Casale Segui


I nerazzurri stamattina si sono ritrovati ad Appiano Gentile per le ultime rifiniture e per capire se Bastoni c’è la può fare stasera con il Real Madrid di Ancelotti.
A febbraio saranno passati già 10 lunghi anni dall’ultima apparizione dell’Inter negli ottavi di Champions contro il Marsiglia,una lunghissima assenza da provare a cancellare con coraggio senza pressioni e paure. Simone Inzaghi  interviene parlando della partita di stasera dicendo:”Adesso abbiamo una grandissima opportunità di scrivere una bellissima pagina del nostro presente, sarà un girone non semplicissimo ma l’augurio e il nostro obbiettivo è quello di passare il girone”.
La sfida contro il Real di Ancelotti mostra già il tutto esaurito anche con capienza del 50% quasi 40 mila  spettatori per 3 milioni di incassi. Infatti è già decisiva e sarà il modo migliore per rispondere alle critiche piovute sui nerazzurri dopo il pareggio con la Sampdoria avvenuto domenica scorsa.

La probabile formazione dell’Inter

Per la gara di stasera Simone Inzaghi  non potrà contare su Stefano Sensi, che dovrà stare fermo per alcune settimane a causa dell’infortunio al ginocchio avvenuto durante la partita con la Sampdoria. Nel 3-5-2 dell’allenatore piacentino ci sarà ovviamente Handanovic tra i pali, con Skriniar, De Vrij e Bastoni che dovrebbero comporre la linea difensiva. A centrocampo un ballottaggio a destra con Darmian in vantaggio su Dumfries. Sull’altra corsia agirà invece Perisic insieme a Barella, Brozovic e Calhanoglu. In attacco si lascia spazio alla coppia Dzeko-Lautaro.

  •   
  •  
  •  
  •