Disfatta Juventus: esonero per Allegri dopo la sconfitta col Maccabi?

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco


Che fine ha fatto la Juventus cinica, non bellissima, ma vincente? Questa è la domanda che tutti i tifosi bianconeri si stanno facendo, dopo l’ennesima sconfitta che potrebbe costare l’esonero a Max Allegri. L’undici bianconero ha sofferto terribilmente il modesto Maccabi Haifa, soccombendo sotto i colpi degli avversari. E il risultato di 2-0 per gli israeliani sarebbe potuto essere ancora più largo, visto il dominio territoriale della squadra di casa, più volte vicina al terzo gol.

I tifosi chiedono l’esonero per Allegri

La sconfitta contro il Maccabi, che vince una partita in Champions League dopo ben 20 anni, mette in una situazione molto scomoda la squadra bianconera, attualmente terza nel Gruppo H. La qualificazione è fortemente compromessa e solo due vittorie, con incastro di risultati, permetterebbero alla Juventus di qualificarsi. E i tifosi ora chiedono a gran voce  il cambio di rotta, colpevole di non essere stato in grado di trasmettere nemmeno un minimo di cattiveria alla squadra. Nella scorsa settimana già era comparso qualche nome per la sostituzione dell’attuale allenatore bianconero ma il contratto firmato nel 2021 rende tutto più complesso. Esonerarlo costerebbe una cifra vicina ai 50 milioni di euro e ci sarebbe, inoltre, da pagare l’eventuale sostituto. Non impossibile la soluzione interna, con Montero pronto a prendere le redini della squadra.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Calciomercato Juventus: con una partenza illustre si può sbloccare l’affare Zaniolo