Il Napoli crolla in casa: eliminato dalla Coppa Italia al primo turno

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco


Davide batte Golia al San Paolo. In una gara molto combattuta, e a rischio per le condizioni meteo fino al tardo pomeriggio, la Cremonese di Ballardini si impone contro il Napoli di Luciano Spalletti ai rigori dopo il 2-2 dei tempi supplementari. La squadra lombarda parte bene e va in vantaggio con Pickel, salvo poi subire la rimonta immediata degli azzurri che chiudono il primo tempo in vantaggio per 1-2. La rete di Afena-Gyan allo scadere, entrato al 65′, porta la partita ai supplementari e infine ai rigori dove la Cremonese si dimostra glaciale dagli 11 metri.

Napoli, delusione immensa

In casa azzurra forte turnover di Spalletti, con 10/11 differenti rispetto alla partita contro la Juventus, Meret unico superstite. Male Bereszynski all’esordio da titolare, mediocre la prestazione di Gaetano, deludente quella di Raspadori, ripaga, invece, la scelta di Simeone, autore di un gol, supportato benissimo dal promettente Zerbin. Il Napoli paga l’aver sottovalutato l’avversario, forte del risultato conquistato pochi giorni fa al Maradona contro la Juventus di Allegri. Ora Spalletti dovrà riuscire a tenere compatto l’ambiente dopo una sconfitta che pesa molto: la Coppa Italia era uno degli obbiettivi concreti della squadra partenopea. Testa al campionato per gli azzurri che sabato affronteranno la Salernitana, coi granata attualmente senza allenatore.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Coppa Italia, probabili formazioni Inter-Atalanta: le scelte di Inzaghi e Gasperini