Euro 2020, Italia campione: dove vanno gli azzurri

Pubblicato il autore: andrea terreni Segui

Euro 2020, Italia campione d’Europa a sopresa per tutti, ma non per Mancini. E proprio lui, il mancio è il primo a confermare la sua permanenza sulla panchina della nazionale, almeno fino a dopo Qatar 2022.

Nessun dubbio sull’arrivo milionario di Gigio Donnarumma al PSG e sulla conferma di Meret al Napoli. Diversa è la situazione di Sirigu che sembra in procinto di lasciare Torino e accasarsi al Genoa.

Euro 2020, Italia Campione: dove vanno i difensori

Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci saranno ancora le colonne della difesa della Juventus: il primo rinnoverà il contratto e potrebbe puntare al mondiale del 2022, il secondo arriverà a scadenza nel 2024 e solo allora valuterà se continuare a giocare. Certi della riconferma sono Acerbi alla Lazio, Bastoni blindatissimo all’Inter e Toloi all’Atalanta.
Anche Spinazzola e Di Lorenzo continueranno a vestire le casacche di Roma e Napoli, il primo dopo la ripresa dal suo infortunio è già comunque centrale nel progetto di Mourinho. Molto incerte invece le situazioni di Florenzi ed Emerson Palmieri. Il romanista sembra destinato a lasciare la Roma,con  l’Inter e la Juventus in agguato ma frenate dalla difficile situazione economica. Emerson piace molto al Napoli, ma la valutazione data dal Chelsea è proibitiva e si prospetta per lui una nuova, difficile, stagione a Londra.

La Juventus irrompe sul centrocampo azzurro

Certi di continuare a vestire i colori che avevano prima dell’Europeo sono sicuramente Marco Verratti e Matteo Pessina. Il primo è già in un top club, mentre il secondo resterà all’Atalanta dove continuerà a crescere. Anche Bryan Cristante e Gaetano Castrovilli alla fine resteranno rispettivamente alla Roma e alla Fiorentina, pur non mancando le offerte per entrambi.
Diversissima invece è la situazione di Locatelli e Jorginho. Il primo è vicinissimo alla Juventus, fortemente voluto da Allegri, mentre il secondo è stato accostato sempre ai bianconeri, che sperano di fare cassa con le cessioni di Demiral e Ramsey e arrivare al regista italo-brasiliano.

Euro2020, Italia Campione: parte il valzer delle punte?

Molto incerto invece sembra il destino dei nostri attaccanti. Sicuro di continuare con la precedente squadra è Ciro Immobile che continuerà a segnare con i colori biancocelesti della Lazio. Anche Berardi alla fine continuerà col Sassuolo nonostante i molti estimatori. Il gallo Belotti invece è a scadenza con il Torino e vorrebbe cambiare aria. Su di lui c’è l’interesse della Fiorentina e della Juventus. I viola lo alternerebbero a Vlahovic, i bianconeri lo inserirebbero in organico come quarta punta.
Anche Insigne è stato accostato sia alla Fiorentina che alla Juventus, visto che il suo contratto è in scadenza e per adesso non sembra ci siano le condizioni per un rinnovo. Raspadori invece piace molto a Marotta che vorrebbe tentare il blitz per aggiudicarsi il talento del sassuolo e poi magari lasciarlo in prestito in Emilia anche la prossima stagione. Bernardeschi piace a Sarri e la Juventus lo lascerebbe partire per un’offerta congrua, anche se il giocatore vorrebbe restare forte della considerazione di mister Allegri.
Clamoroso è lo scenario che si sta aprendo per Chiesa. Il giovane talento azzurro è un punto fermo della nuova Juventus di Allegri. Ma la pressione di Liverpool e Bayern sembra sempre più forte e di fronte ad un’offerta di 120 milioni di euro i bianconeri lascerebbero partire il forte attaccante italiano.

  •   
  •  
  •  
  •