Fabio Cannavaro show in diretta da Guangzhou ogni giorno su Instagram

Pubblicato il autore: Roberto Liggi Segui

Tra i tanti personaggi più o meno noti che stanno approfittando del periodo di quarantena per intrattenere i propri seguaci con dirette Instagram, anche Fabio Cannavaro tiene a cadenza quotidiana un mini-show per gli appassionati di calcio sul proprio account Instagram.
Con la scusa del lancio dell’iniziativa Be Champion against COVID-19, una raccolta fondi in favore della Croce Rossa italian, organizzata insieme a altri ex Campioni del mondo, Cannavaro ospita diversi calciatori di oggi e di ieri.

Quanti campioni al salotto virtuale di Cannavaro

Ospiti illustri che accontentano sopratutto i nostalgici del calcio che fù, da Simone Perrotta ad Andrea Pirlo, da Alessandro del Piero a Francesco Totti, da Andrea Barzagli, a Marco Materazzi, a Luca Toni per rivivere il sogno dell’estate 2006.
E le chicche non mancano.
A quelli che “l’Italia ha vinto di fortuna” Cannavaro e Simone Barone hanno risposto: “Abbiamo strapazzato tutti, la Germania si è cagata addosso contro di noi.” E appellano Marcello Lippi, c.t della cavalcata di Germania 2006, un rompiscatole che costringeva ognuno a dare il meglio.
Momento nostalgia con Simone Perrotta che da il merito del trionfo tedesco al clima cameratesco creatosi in un albergo a conduzione familiare,e all’assenza di social che permise una maggiore socializzazione del gruppo.

Piccoli gossip di mercato come quello che voleva Andrea Pirlo nella Inter di Antonio Conte, o come futuro allenatore della Juventus U23, presto smentiti dal diretto interessato.
O ancora ammissioni di cuore: “ancora piango quando rivedo l’addio al calcio di Totti“, ha ammesso l’ex centrocampista della Juventus.
Inevitabile citare la celebre testata a Zidane durante la finale, quando si parla con Materazzi, che lui ironicamente ha commentato: “non volevo fargli nulla, volevo solo che non saltasse”. E poi si complimenta con Zinedine per i traguardi ottenuti da allenatore.
Stuzzicato da Cannavaro, Materazzi commenta anche l’arrivo della VAR: “come avremmo fatto ai nostri tempi? Io li strattonavo gli attaccanti, mi piaceva sentirli”.

La nuova vita di Fabio Cannavaro in Cina

Archiviata la parentesi come commissario tecnico ad interim della Cina, l’ex Campione del mondo con l’Italia e Pallone d’Oro 2006 è attualmente allenatore del Guangzhou Evergrande, squadra del campionato cinese con la quale ha di recente vinto il primo titolo nazionale.
Terminato il campionato lo scorso 1° dicembre, il Paese è stato immediatamente colpito e sconvolto dall’epidemia di COVID-19 che ha ben presto raggiunto l’Europa e in primis il nostro Paese.
E proprio dalla città di Guangzhou, Cannavaro racconta le sue giornate cinesi, ed il lento ritorno alla normalità fatto di passeggiate in centro, commissioni in banca, un pranzo fuori, sempre rigorosamente armato di mascherina e guanti. Un augurio anche per l’Italia.

  •   
  •  
  •  
  •