Cassano Giampaolo: faccia a faccia al campo di allenamento. Fantantonio chiede di tornare?

Pubblicato il autore: marco benvenuto Segui

Cassano

Uno di fronte all’altro per un colloquio durato una mezz’ora con Giampaolo arrivato in anticipo al campo di allenamento di Bogliasco dove dall’inizio della stagione Antonio Cassano si allena in solitaria. Un faccia a faccia dovuto al caso? Può darsi , fatto sta che i due si sono confrontati, anche se quello che si sono detti resta un segreto tra di loro. Ma ad approfondire la questione, salta fuori che i due si erano già misurati un paio di settimane fa, proprio quando , smaltiti gli entusiasmi iniziali , l’avventura della Samp si era fatta più difficile.
Uno di fronte all’altro con Cassano irremovibile nella sua richiesta di tornare,a tutto diritto, a far parte della rosa blucerchiata, anzi, proprio in conseguenza di questo colloquio potrebbe partire la richiesta di tornare ad allenarsi con la squadra.  Giampaolo, uomo di campo, probabilmente tentenna perché capisce che, in questo momento, un Cassano potrebbe anche fargli comodo anche se l’ipotesi, nell’immediato , è impraticabile per le scelte operate dalla società che ha escluso Cassano dalla lista dei giocatori iscritti al campionato. “Una maglia io? – si era interrogato a mezza voce Fantantonio nei giorni scorsi- Ma se non ho nemmeno il numero” si era poi risposto da solo con una dichiarazione carpita al volo da un quotidiano locale.
giampaolo Ma la posizione di Giampaolo, in questo momento, è già precaria di suo perché, sconfitta dopo sconfitta, il futurio del mister non appare più così sicuro  tanto che si inizia a parlare del possibile arrivo dell’ex tecnico della Lazio Pioli.  Ad un  Cassano irremovibile nella sua volontà sempre sbandierata di ritorno, si frappone  la società che finora ha avuto una posizione fermissima nell’escludere il giocatore da ogni discorso.

Il presidente Massimo Ferrero, prima e dopo il calciomercato, non ha lesinato battute al vetriolo nei confronti del campione barese, Fantantonio è stato zitto lasciando rispondere, come una Sibilla cumana, la moglie Carolina Marcialis, novella oracolo di Nervi sui social.
Come andrà a finire la faccenda è difficile pronosticarlo: certo è che i tifosi sampdoriani vorrebbero non sentir più parlare di queste cose, ma di vittorie che, Cassano o no, al momento alla Sampdoria mancano eccome.
  •   
  •  
  •  
  •