Inter-Crotone probabili formazioni: Eder al posto di Icardi, Zenga di nuovo con il 4-3-3

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

inter-crotone
Inter-Crotone è l’anticipo serale della ventitreesima giornata di Serie A: si affrontano i nerazzurri, reduci dal deludente pareggio di sette giorni fa contro la Spal, e i rossoblu dell’ex Walter Zenga, reduci dal pareggio interno contro il Cagliari.
La squadra del tecnico Luciano Spalletti ha un rendimento da zona retrocessione: nelle ultime cinque gare ha collezionato solo quattro pareggi ed una sconfitta. Allo stesso modo, il Crotone ha vinto una sola gara delle ultime cinque e lotta con le unghie e con i denti per evitare di essere risucchiata nella zona retrocessione, distante appena due punti, con la Spal pronta ad insidiare il cammino dei calabresi, reduce dal prezioso pareggio interno proprio contro l’Inter, ma occhio anche al Verona, rinato dopo il successo esterno del Franchi contro la Fiorentina e pronto ad inaugurare un’accesa volata per la salvezza diretta.
Obiettivo dell’Inter è non perdere il passo della Lazio terza in classifica e soprattutto agguantare un importante piazzamento in zona Champions che servirà per salvare una stagione deludente sotto tutti i punti di vista.
Sono solo tre i precedenti di Inter-Crotone: si segnalano due successi nerazzurri ed una sconfitta all’Ezio Scida la scorsa stagione, dove gli uomini dell’allora tecnico Stefano Pioli, persero con il risultato di 2-1, in virtù della doppietta di Falcinelli per i padroni di casa e rete di D’Ambrosio.
Nella fattispecie si affronta la squadra che ha siglato più gol di testa in questo campionato, appunto l’Inter, e la squadra che ad oggi non ne ha subito ancora di testa, ossia il Crotone.
A dirigere l’incontro il signor Daniele Orsato della sezione di Schio: sono 26 i precedenti per i nerazzurri, i quali hanno collezionato 12 vittorie, 9 pareggi e 5 sconfitte. Il fischietto veneto ha arbitrato solo 5 gare dei calabresi, i quali hanno collezionato nella circostanza una vittoria e 4 sconfitte.

Leggi anche:  Probabili formazioni Borussia Mönchengladbach Inter: ritorna la Lu-La

Inter-Crotone, le probabili formazioni in campo

Il tecnico dei nerazzurri, Luciano Spalletti, dovrà fare a meno di Mauro Icardi, fermatosi in settimana per infortunio: al suo posto giocherà Eder. Il modulo scelto è il 4-3-3 con Handanovic tra i pali, Cancelo e D’Ambrosio esterni di difesa, Skriniar e Miranda invece centrali. Centrocampo composto da Borja Valero nel ruolo di regista, mentre Vecino e Brozovic saranno mezzali. Tridente d’attacco composto appunto dall’italo – brasiliano, con Candreva e Perisic a supporto.
Walter Zenga, che tra l’altro non ha mai battuto da allenatore la sua ex squadra, dovrà fare a meno di Tumminiello e Sampirisi. Anche per il famoso “uomo ragno” nerazzurro sarà 4-3-3: tra i pali Cordaz, Ceccherini e Capuano saranno i centrali di difesa, mentre Faraoni e Martella i terzini. Centrocampo affidato a Barberis, Mandragora e Benali, mentre il tridente d’attacco sarà composto da Trotta punta centrale, con Ricci e Stoian a supporto.

Leggi anche:  Calciomercato Milan, per gennaio Maldini vuole un vice Ibra: ecco i tre nomi sul taccuino

INTER (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Cancelo; Vecino, Borja Valero, Brozovic, Candreva, Eder, Perisic. A disposizione: Padelli, Berni, Lisandro Lopez, Ranocchia, Santon, Dalbert, Rafinha, Gagliardini, Emmers, Karamoh, Pinamonti. Allenatore: Spalletti

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Benali, Mandragora; Ricci, Trotta, Stoian. A disposizione: Festa, Viscovo, Simic, Suljic Ajeti, Pavlovic, Izco, Zanellato, Rohden, Crociata, Nalini, Budimir, Simy. Allenatore: Zenga

  •   
  •  
  •  
  •